Eroe di Lesbo, figlio di Iro; fu ucciso da Achille (Parthen. Narr. am. 21).
Deriva dal verbo λάμπω, “brillare, essere luminoso”, con il suffisso indo-europeo -to- e significa “colui che brilla” (cfr. Chantraine, Formation, pp. 299 ss.).

Crediti
   •  Λάμπετος  •
 • cfr. pagina web: DEMGOL •
 • Dizionario Etimologico della Mitologia Greca •
Similari
Vivere come respirare
21% Alfred TennysonPoesie
Io Figlia di Inaco, primo re di Argo, amata da Zeus e da lui trasformata in vacca. La bella Io, principessa di Argo, fu amata da Zeus che si unì a lei avvolgendola in una fitta caligine. Il fatto non sfuggì alla sospettosa Era che,... Leggi son parte di tutto ciò ch’incontrai; Eppure ancor tutta l’esperienza è un arco attraverso cui Brilla quel mondo inesplorato i cui confini sbiadiscono Per sempre e per sempre quando mi muovo. Com’è sciocco fermarsi, finire, Arrugginire non lucidati, non⋯
Il fare è tutto
15% FilosofiaFriedrich Nietzsche
Allo stesso modo, infatti, con cui il volgo separa il fulmine dal suo brillare e prende quest’ultimo per un fare, per l’effetto di un soggetto, che chiama fulmine, così la morale del volgo distingue anche la forza dalle espressioni della forza, come se di⋯
Lucido costrutto
14% AforismiKarl JaspersPsicologia
L’ultima questione è sapere se dal fondo delle tenebre un essere può brillare. • Karl Jaspers • • • • • Pinterest • •
La luce che opaca
13% AforismiFrançois-Marie Voltaire
C’è chi in seconda fila brilla e in prima s’eclissa. • François-Marie Voltaire • • • • • Pinterest • •
Ogni essere ha un verso
12% AforismiJosé Saramago
Dovrebbe bastar questo, dire di uno come si chiama e aspettare il resto della vita per sapere chi è, se mai lo sapremo, poiché essere non significa essere stato, essere stato non significa sarà…