1. Figlio del troiano Laomedonte, eponimo di Lamponeia in Troade (Hom. Il. 15, 526; 20, 238).
2. Uno dei cavalli della quadriga di Ettore, con Eto, Podargo 1 e Xanto 2, nutriti amorevolmente da Andromaca con abbondante frumento e vino (Hom. Il. 8, 185-190).
3. Uno dei puledri che conducono il cocchio di Eos, l’Aurora (Hom. Od. 23, 243-246), insieme con Fetonte Elio, dio del Sole innamoratosi di Climene figlia di Oceano e di Teti la sposa. Dall'unione nacquero Fetonte, Egle, Lampezia e Faetusa. Divenuto grande Fetonte si mise in testa di guidare il carro solare attorno alla Terra. Elio inizialmente non volle accontentare il figlio... Leggi.
Come antroponimo si trova anche Λάμπων, “Lampone”. Deriva da λάμπειν, “brillare, splendere”; cfr. senza la nasale l’hitt. lap-zi, “bruciare, ardere”, lappaš, “brillante”, e significa dunque “il brillante”.

Crediti
   •  Λάμπος  •
 • cfr. pagina web: DEMGOL •
 • Dizionario Etimologico della Mitologia Greca •
Similari
Dilapidando me stesso
19% Egon SchieleSchiele Art
Ho in me risorse immediate, vorrei dire… per condurre la mia ricerca, per poter inventare, per scoprire, con mezzi che sento nel mio intimo, che da soli hanno la forza di incendiare, di bruciare, di splendere, come un pensiero, di luce eterna, e di aprire⋯
Secchi di cenere nera
17% Gesualdo BufalinoSchiele Art
Forse il nodo di ogni nostro destino, quello che ci perde o ci salva, sta qui, in questa vicenda del ricordare e del dimenticare. Si sa qual è sulla terra la condizione dell’uomo: bruciare un’attimo e spegnersi, fiammifero tra due bui. Ma in seno a quel f⋯
Circolo senza fine
14% Anna Maria TocchettoSocietà
L’invidia è l’impossibilità di cogliere il vissuto altrui, che poi, è il solo e unico modo per farlo proprio; un circolo senza fine, poiché, anche togliendo effettivamente all’altro ciò che lo fa brillare ed estasiare, non se ne potrà mai coglierne l’esse⋯
Aggressione del passato contro il presente
13% Augusto RomanoFrammenti
La nostalgia ha una valenza aggressiva che non sempre viene sufficientemente considerata: essa è un’aggressione del passato contro il presente, e questa aggressione colpisce inevitabilmente gli oggetti del sentimento presente, li distanzia, li relativizza⋯
Marcire o ardere
13% Joseph ConradSchiele Art
Nella vita, capite, non c’è gran scelta. O marcire o ardere. • Joseph Conrad • • Sotto gli occhi dell’Occidente • • Egon Schiele • •