1. Figlio di Apollo e Ftia, fratello di Doro e Polipete 1., con i quali regnava nel paese dei Cureti (Apollod. Bibl. 1, 7, 6).
2. Guerriero acheo, hetàiros di Antiloco, del quale guida il cocchio; (Hom. Il. 17, 699).
3. Guerriero troiano, figlio di Antenore; la dea Atena prende le sue sembianze per rompere la tregua tra i due eserciti convincendo l’arciere Pandaro a colpire Menelao con una freccia, (Hom. Il. 4, 487 e ss).
Composto di λαός, “esercito, popolo in armi”, e del verbo δέχομαι, “ricevere, accogliere”, questo nome è già presente in miceneo, ra-wo-do-ko, PY Ea 802. Significa dunque “colui che accoglie il popolo”, forse anche nel senso di “che attende a pié fermo il nemico” (Von Kamptz p. 73, § 22), si veda il simmetrico Menelao. Per il secondo membro del composto, (cfr. DemodocoNome di due aedi: 1. uno che cantava alla corte di Alcinoo (Hom. Od. 8, 44 ss.); 2. l'altro che fu lasciato da Agamennone alla partenza per Troia per sorvegliare la moglie Clitennestra (Pausan. 1, 2, 3). Si tratta di un composto di δῆμος,... Leggi o Pandoco1. Troiano ucciso da Aiace 2. Telamonio, (Hom. Il. 11, 489-90; 2). abitante di Pale, città dell'isola di Cefalonia, padre di Palestra, ucciso da Ermes per consiglio di quest'ultima: accoglieva presso di sé i passanti per poi ucciderli (Etym. Magn. 647-648, s. v. Πάλη).... Leggi).

Crediti
   •  Λαόδοκος  •
 • cfr. pagina web: DEMGOL •
 • Dizionario Etimologico della Mitologia Greca •
Similari
Dalla parte del popolo
20% Fëdor DostoevskijFrammenti
La salvezza della Russia deriva dal popolo. E il monastero russo, da tempi immemorabili, è dalla parte del popolo. Se il popolo vive nell’isolamento, anche noi viviamo nell’isolamento. Il popolo crede, come crediamo noi, e un riformatore non credente non ⋯
Un popolo minore preso nel suo divenire
19% FilosofiaGilles Deleuze
La salute come letteratura, come scrittura, consiste nell’inventare un popolo che manca. Inventare un popolo spetta alla funzione fabulatrice. Non si scrive con i propri ricordi, a meno di farne l’origine o la destinazione collettive di un popolo a venire⋯
La macchina da guerra
17% FrammentiGilles Deleuze
Da quando la filosofia si è attribuita il ruolo di fondamento, ha sempre continuato a benedire i poteri costituiti e a ricalcare la sua dottrina delle facoltà sugli organi del potere di Stato. Il senso comune, l’unità di tutte le facoltà come centro del C⋯
L’attesa e la falsa catarsi
17% AnonimoSocietà
Chi si fa servo, chi si fa opprimere e sfruttare, non ha che da passare attraverso l’attesa per giungere alla sua miserevole e falsa catarsi. Il servo attende anzitutto che gli vengano imposti degli ordini, ai quali obbedirà, con o senza lamento, non tant⋯
Deviazione sprovvista di senso
16% Jacques LacanSchiele Art
La vita è questo – una deviazione, un’ostinata deviazione, per se stessa caduca e sprovvista di senso. Perché, in quel punto delle sue manifestazioni che si chiama l’uomo, si produce qualcosa che insiste durante questa vita, che si chiama un senso? Lo chi⋯