Uno dei fiumi dell’Ade Col significato di invisibile i Greci chiamavano la divinità che regnava sull'oltretomba e l'oltretomba stesso. Il dio Ade era anche chiamato Plutone nome più usato. Grandi sono le porte dell'Ade (solo per entrare, impossibile l'uscita) e alla sua guardia sta Cerbero. Nell'Ade scorrono quattro... Leggi. I morti, tuffandosi nelle sue acque, perdevano totalmente la memoria della vita terrena.


Crediti

   • Λήθη •
 • Autori Vari •
 • Dizionario dei miti e dei personaggi della Grecia antica •
Figlia di Eris e madre delle Cariti (Hesiod. Theog. 227 ss.).
Si tratta dell'”Oblio”; tale nome deriva dal verbo λανθάνω, “stare nascosto, rimanere ignoto”.


Crediti

   • Λήθη •
 • DEMGOL •
 • Dizionario Etimologico della Mitologia Greca •
Similari
L’oblio dell’essere vivi
17% Jack LondonSchiele Art
C’è un’estasi che caratterizza il culmine della vita e oltre la quale la vita non può innalzarsi. E il paradosso di vivere è tale che questa estasi arriva quando si è sommamente vivi e viene come un totale oblio dell’essere vivi. Questa estasi, questo dim⋯
Occorre dimenticare per non morire
17% FrammentiMilan Kundera
L’oblio ci riconduce al presente, pur coniugandosi in tutti i tempi: al futuro, per vivere il cominciamento; al presente, per vivere l’istante; al passato, per vivere il ritorno; in ogni caso, per non ripetere. Occorre dimenticare per rimanere presenti, d⋯
Oscure e tranquille regioni
17% David HumeFilosofia
Tutto è ignoto: un enigma, un inesplicabile mistero. Dubbio, incertezza, sospensione del giudizio appaiono l’unico risultato della nostra più accurata indagine in proposito. Ma tale è la fragilità della ragione umana, e tale il contagio irresistibile dell⋯
Due paradossi da studiare
16% Anna Maria TocchettoSocietà
Nel tempo della tirannia, Catone per rimanere libero si scaglia contro sé stesso; nel tempo dell’iconoclastia, Samorì per rimanere pittore si scaglia contro la sua pittura: due paradossi da studiare.
Deussen e Hartmann contro l’eudemonologia di Schopenhauer
16% AforismiGiuseppe Invernizzi
Si tratta quindi di convincere la maggioranza delle persone a negare la propria volontà. Per raggiungere questo obiettivo, ogni persona deve diffondere la conoscenza della irrazionalità dell’esistenza, ovvero della negatività del bilancio fra piacere e do⋯