1. Nome di una Sirena (Ps. Aristot. Mir. ausc. 103, 839 a; Eustath. 1709 ad Hom. Od. 8, 69). 2. Una ninfa, figlia di DorideFiglia di Oceano e Teti, fu sposa di Nereo e madre delle Nereidi. Nella poesia latina, la personificazione dell'acqua salsa.... Leggi e NereoIl "vecchio del mare", figlio di Gea e di Ponto, personificazione maschile del Mare. Dalla sorella e sposa Doride ebbe cinquanta figlie, le Nereidi. Come altre divinità marine, aveva la prerogativa di predire il futuro e di sapersi trasformare apparendo sotto diverse forme.... Leggi, in Verg. Georg. 4, 336.
Significa “dal suono chiaro, penetrante, acuto”, essendo il femminile dell’aggettivo λιγύς, che secondo Chantraine (DELG, s. v. λιγύς) è un termine espressivo senza etimologia.

Crediti
   •  Λίγεια  •
 • cfr. pagina web: DEMGOL •
 • Dizionario Etimologico della Mitologia Greca •
Similari
Ritratto klimtiano
19% AnonimoSchiele Art
Modello di quest’opera fu il ritratto klimtiano di Adele Bloch Bauer, del quale riprende l’assenza di plasticità e il raffinato decorativismo dell’abito, mentre lo sfondo chiaro e disadorno è peculiare di Schiele. In Klimt il volto è serenamente atteggiat⋯
L’acume geniale
15% AforismiNovalisSchiele Art
L’acume geniale è l’uso acuto dell’acume.
Dissoluzione del buon senso
14% Michel FoucaultSocietà
La ripetizione che, nel concetto, non era se non la vibrazione impertinente dell’identico, diviene nella rappresentazione il principio di programmazione del simile. Ma chi riconosce il simile, l’esattamente simile, quindi il meno simile – il più grande e ⋯
Il concetto di responsabilità
14% IdeePaul Ricœur
Da una parte, il concetto sembra ancora ben fisso nel suo uso giuridico classico: nel diritto civile, la responsabilità si definisce per l’obbligo di riparare il danno, causato con la propria colpa e nel casi determinati dalla legge; nel diritto penale pe⋯
Dimensione della ingovernabilità
13% Massimo RecalcatiPsicologia
Jacques Lacan afferma che la donna per un uomo è sempre l’ora della verità. È l’ora della verità perché effettivamente espone l’uomo di fronte a qualcosa che egli non può governare. Possiamo chiamare questa dimensione della ingovernabilità il “senza fondo⋯