1) Figlio di Apollo ApolloSenza dubbio dopo Zeus, Apollo è il dio più importante della mitologia greca. Il mito di Apollo è legato a quello di Artemide (sorella gemella di lui) con le differenze sessuali ed ha un carattere parallelo. Latona sedotta da Zeus pellegrinò a lungo sulla... Leggi e di Psamate 1) Figlia di Crotopo, coadiuvata da Apollo, generò un figlio che per paura del padre espose. Questo bimbo fu dilaniato dai cani del gregge di Crotopo. Apollo allora inviò contro gli argivi, Pena, questa secondo il mito portava via i figli alle madri, finché... Leggi figlia di Crotope re di Argo Argo1) Figlio di Agenore e di Gea. Si diceva che avesse cento occhi che dormivano e vegliavano a turni di cinquanta, era dotato di una forza immane grazie alla quale uccise il satiro che rubava le greggi agli Arcadi e così pure Echidna che... Leggi. Per paura del padre espose il figlio su un monte dove venne allevato da alcuni pastori. Venne sbranato da uno dei cani di Crotope. Dal dolore di Psamate, Crotope capì che il ragazzo era figlio di lei e la condannò a morte. Allora Apollo addolorato per la perdita del figlio e dell’amante mandò su argo una specie di Arpia, Pene che rapì tutti i bambini della città.
2) Altro Lino era figlio di Ermes ErmesFiglio di Zeus e di Maia la più grande delle Pleiadi. Ermes veniva considerato come la personificazione del vento e come tale ne aveva le caratteristiche: la velocità, la leggerezza, l'incostanza, la monelleria e l'umore scherzoso. Caratterizzato da astuzia e abilità, gli furono date... Leggi e di Urania, fu un grande musicista e inventò il ritmo e la melodia Apollo per gelosia lo uccise.


Crediti

   • Λίνος •
 • Autori Vari •
 • Dizionario dei miti e dei personaggi della Grecia antica •
Eracle si scaglia contro Lino1) Sulla nascita di Lino la tradizione è assai discordante: lo si riteneva figlio di Eagro e della musa Calliope (ma più sicuramente di Apollo), o di Magnete e della musa ClioUna delle Muse, presiedeva alla Storia. Avendo rimproverato Afrodite perché innamorata di Adone, la dea per vendicarsi la fece innamorare incestuosamente del proprio padre; dall'unione dei due nacque Giacinto.... Leggi o di Apollo e Tersicore Una delle nove muse, presedeva alla danza, alla musica e ai cori. Viene rappresentata come una giovane donna vivace, e festevole coronata di ghirlande, tenendo in mano la lira o altri strumenti, al suono dei quali regola i suoi passi secondo le cadenze musicali.... Leggi. Lino, così come il fratello Orfeo celebre musico e poeta, figlio di Apollo e di Clio. Suonava in modo talmente dolce la sua cetra che i fiumi si fermavano per ascoltare, le belve si ammansivano e i sassi e gli alberi si commovevano. Portando con se la sua cetra Orfeo... Leggi, fu un grande musico e si diceDea della Giustizia, detta anche Astrea, figlia di Zeus e Temi, fu considerata il principio fondamentale per lo sviluppo di ogni società civile. Era una delle Ore, stanca degli errori degli uomini si trasferì in cielo diventando la costellazione della Vergine.... Leggi abbia inventato i versi lirici. Stabilitosi a TebeFiglia di Asopo e di Metope e sposa di Zeto che per amore diede il nome della moglie alla città che fino a quel momento era chiamata Cadmea.... Leggi insegnò a Eracle EracleZeus incapricciatosi di Alcmena, prende le sembianze del marito di lei, Anfitrione. Zeus passa con la donna un giorno e una notte d'amore, notte che in effetti era durata tre giorni poiché Zeus aveva ordinato al sole di riposarsi per tre giorni. Intanto fatto... Leggi a suonare la cetra, ma un giorno Eracle preso dalla rabbia per una punizione a cui il maestro l’aveva sottoposto, gli tirò addosso lo strumento e lo uccise.
2) Si raccontava di un altro Lino, figlio di Apollo e di Psamate, figlia del re Crotopo. La ragazza violata dal dio, per paura dell’ira paterna quando partorì espose il neonato, che fu sbranato vivo dai cani del gregge di Crotopo. Dal dolore di Psamate, Crotopo capì che il bambino era figlio di lei e la condannò a morte. Allora Apollo addolorato per la perdita sia del figlio che dell’amante mandò su Argo un demone “Pene” che rapiva i bambini della città.
3) Altro Lino e anche questo era un bravo musico, era figlio di Ermes e di Urania, fu un grande musicista e inventò il ritmo e la melodia, Apollo per gelosia lo uccise.


Crediti

   • Λίνος •
 • Miti 3000 •
 • Mitologia e dintorni •
Leggendario musico e poeta, figlio di Apollo e della vergine Psamate figlia del re di Argo Crotopo, che lo fece esporre alla nascita, tanto che fu divorato dai cani (Pausan. 1, 43, 7; Conon, Narr. 19); un altro Lino tebano, era figlio di Anfimaro e di una Musa (Urania), e fu ucciso da Apollo perché aveva voluto rivaleggiare con lui (Pausan. 9, 29). Vi sono altre varianti su personaggi con questo nome.
A proposito di questo nome, Greve (in Roscher, Myth. Lex. II, col. 2062) riporta le ipotesi fatte già dagli antichi, che vedevano in αἴλινος una parola straniera; lo scolio ad Eurip. Orest. 1395 dice: “εἰώθασιν οἱ βάρβαροι τὸν αἴλινον ἐν ἀρχῇ θρήνου λέγειν”. Greve ritiene anche certo che questo musico sia la personificazione del lamento semitico ai lanu (lenu) = “poveri noi”. Zenodoto (Schol. ad Hom. Il. 18, 570) ritiene che λίνος si riferisca allo strumento a corde che accompagnava il compianto e che doveva essere fatto di fili di lino (λίνον). Secondo Chantraine (DELG, s. v. λίνος) l’ipotesi piú probabile è che il nome del cantore sia in stretta correlazione con λίνος, nome di un canto diffuso in Fenicia e a Cipro, e che si tratti dunque di un prestito orientale.


Crediti

   • Λίνος •
 • DEMGOL •
 • Dizionario Etimologico della Mitologia Greca •
Similari
Dei dispregiatori del corpo
20% FilosofiaFriedrich NietzscheSchiele Art
Il corpo è una grande ragione, una pluralità con un solo senso, una guerra e una pace, un gregge e un pastore. Strumento del tuo corpo è anche la tua piccola ragione, fratello, che tu chiami ‘spirito’, un piccolo strumento e un giocattolo della tua grande⋯
I momenti della vita
17% PsicologiaStefano Gentilini
Spesso si crede che l’immortalità di una persona cara, sia nel ricordo, invece è ciò che fai per lei quando hai ancora la possibilità di creare questo ricordo. Questo accade perché spesso si banalizzano i momenti della vita e si drammatizza la morte. • St⋯
Conoscere l’ignoto
17% PercorsiUppaluri Krishnamurti
Ma come può l’ignoto diventare noto Dio dell'omonimo vento del sud, apportatore di tempeste e di oscurità per cui rendeva insicura la navigazione. Era chiamato anche col nome di Austro.... Leggi? Non avete nessuna possibilità! Anche supponendo per un istante che questo movimento (il desiderio di conoscere l’ignoto) non ci sia, quello che rimane non lo conoscerete mai. Non avete modo di conoscerlo, di catturarlo⋯
Strumento che aiuta a comprendere
17% PercorsiUppaluri Krishnamurti
Ma come può l’ignoto diventare noto? Non avete nessuna possibilità! Anche supponendo per un istante che questo movimento (il desiderio di conoscere l’ignoto) non ci sia, quello che rimane non lo conoscerete mai. Non avete modo di conoscerlo, di catturarlo⋯
Musa
14% PoesieRoberto BolañoSchiele Art
Era più bella del sole e io Figlia di Inaco, primo re di Argo, amata da Zeus e da lui trasformata in vacca. La bella Io, principessa di Argo, fu amata da Zeus che si unì a lei avvolgendola in una fitta caligine. Il fatto non sfuggì alla sospettosa Era che,... Leggi non avevo ancora sedici anni. Ventiquattro ne sono passati ed è ancora al mio fianco. A volte la vedo camminare sulle montagne: è l’angelo custode delle nostre preghiere. È il sogno che ancora ritorna con la promessa e il fisch⋯