Figlio del re Mida, che a Celene in Frigia accoglieva gli stranieri costringendoli a mietere con lui e poi li uccideva tagliando loro la testa; fu ucciso e gettato nel fiume Meandro da Eracle che si trovava presso la regina Onfale (Athen. 10, p. 415; Lex. Suda s. v.). È anche il nome di un canto frigio eseguito al tempo della mietitura, che iniziava con il verso “Oh Demetra dai molti frutti” (Schol. ad Theocr. 10, 41-42).
Chantraine (DELG) ritiene l’etimo di questo nome oscuro, e in effetti potrebbe essere non greco. Secondo Carnoy (DEMGR) sarebbe un composto “pelasgico” di əerĝh, “riunire, comprimere” (con l’assibilazione di ĝh) e di *litu- o lid-u, derivato da (e)lei, “girare”. Kretschmer (“Glotta” 14, 1925, p. 34) riporta diverse ipotesi sull’interpretazione di questo nome: 1) potrebbe essere un composto di λιτή, “preghiera” e di ἕρση Figlia di re Cecrope di Atene e sorella di Aglauro, con la quale doveva custodire la cesta in cui Atena aveva nascosto Erittonio. Amata da Ermes ebbe Cefalo. Fu sacerdotessa di Atena. Era ritenuta la protettrice dell'agricoltura e personificazione della rugiada. Si buttò a... Leggi, “rugiada”; 2) si potrebbe considerarlo un composto imperativo da λίτομαι, “pregare” e sempre ἕρση; la forma dovrebbe essere però *Λιτε- έρσας, con la quale non si accorderebbe la -υ- del nome; 3) potrebbe trattarsi di un nome frigio, il cui primo elemento richiamerebbe il lituano lytùs, “pioggia”; secondo lo studioso sembrerebbe evidente in Λιτυ- ερσας il significato di “pioggia di rugiada”.

Crediti
   •  Λιτυέρσης  •
 • cfr. pagina web: DEMGOL •
 • Dizionario Etimologico della Mitologia Greca •
Similari
Non so perché
20% PoesieSohrab Sepehri
Non so perché la gente diceDea della Giustizia, detta anche Astrea, figlia di Zeus e Temi, fu considerata il principio fondamentale per lo sviluppo di ogni società civile. Era una delle Ore, stanca degli errori degli uomini si trasferì in cielo diventando la costellazione della Vergine.... Leggi che i cavalli sono gentili E i colombi sono belli E nessuno invece alleva avvoltoi. Non so perché un bocciolo di trifoglio È considerato più umile di un tulipano rosso. Dobbiamo lavare i nostri occhi Dobbiamo vedere diversament⋯
L’arbitrio nel divenire cosmico
17% AstrofisicaKonrad Lorenz
A molti sembra inconcepibile che nell’universo vi siano processi non orientati verso un determinato fine. Poiché valutiamo negativamente le nostre stesse azioni prive di senso, ci disturba anche l’idea di un divenire che si sottragga ad ogni significato. ⋯
Il significato di pace
16% Katherine RowlandStorie
C’era una volta un re che offerse un premio all’artista che avrebbe dipinto il miglior quadro raffigurante la pace. Molti artisti provarono. Il re esaminò tutti i quadri, ma ce n’erano solo due che realmente gli piacevano e dovette scegliere tra quelli. U⋯
La chioma di Elena
15% Derek WalcottPoesie
Alla fine di questa frase, comincerà la pioggia. All’orlo della pioggia, una vela. Lenta la vela perderà di vista le isole; in una foschia se ne andrà la fede nei porti di un’intera razza. La guerra dei dieci anni è finita. La chioma di Elena Simbolo della bellezza femminile, generatrice involontaria di odio e distruzione. Nata dall'uovo di Leda assieme a Castore e Polluce e Clitennestra. Ancora undicenne viene rapita da Teseo, non avendo l'età per amare, Teseo la nasconde in un luogo sicuro in attesa che la ragazza... Leggi, una nuvola ⋯
Stipiti duri
14% FrammentiRobert Musil
Per riuscire a varcare porte aperte, si deve badare al fatto che gli stipiti sono duri: questo principio che il vecchio professore aveva seguito per tutta la vita, è semplicemente un postulato del senso di realtà. Ma se c’è il senso di realtà, e di questo⋯