Figlio di Zeus e della ninfa Otreide, abbandonato dalla madre nei boschi; Zeus lo fece nutrire da api, cosicché sopravvisse (Anton. Lib., Metam. 13).
Il nome compare già nel miceneo me-ri-te-wo, PY Ea 481.1; 771, come appellativo di persona, titolare di un appezzamento di terreno, Ea 801, o nome di professione, cfr. Palmer, Interpretation p. 219 e 433: “honey-man (?)”. Deriva evidentemente da μέλι, “miele”, con normale formazione in -εύς.

Crediti
   •  Μελιτεύς  •
 • cfr. pagina web: DEMGOL •
 • Dizionario Etimologico della Mitologia Greca •
Similari
Rapporto paradossale
15% Erich FrommSchiele Art
Il rapporto tra madre e figlio è paradossale e, per un senso, tragico. Richiede il più intenso amore Per i Greci Eros, per i Romani Cupido, era rappresentato come un giovanetto nudo di grandissima bellezza armato di un arco col quale scagliava le infallibili frecce dalla cui ferita nasceva il mal d'amore. Era la personificazione della forza irresistibile che spinge gli esseri... Leggi da parte della madre, e tuttavia questo stesso amore deve aiutare il figlio a staccarsi dalla madre e a diventare indipendente.
Attaccamento simbiotico
14% Erich FrommSchiele Art
L’amore non è soltanto una relazione con una particolare persona: è un’attitudine, un orientamento di carattere che determina i rapporti di una persona col mondo, non verso un oggetto d’amore. Se una persona ama solo un’altra persona ed è indifferente nei⋯
Latte e miele
14% PoesieRafael AlbertiSchiele Art
E fui sconfitta io Figlia di Inaco, primo re di Argo, amata da Zeus e da lui trasformata in vacca. La bella Io, principessa di Argo, fu amata da Zeus che si unì a lei avvolgendola in una fitta caligine. Il fatto non sfuggì alla sospettosa Era che,... Leggi, senza violenza, con miele e con parole.
Lo sciogliersi dell’io
13% FilosofiaFriedrich Nietzsche
Noi lavoriamo continuamente a questo inganno di noi stessi. E ora credete voi, che tanto parlate e decantate l’obliar se stessi nell’amore, lo sciogliersi dell’io nell’altra persona, che ciò sarebbe qualcosa di sostanzialmente diverso? Dunque si infrange ⋯
Via l’entourage artificiale
12% FrammentiWalt Whitman
Via dunque a sciogliere, slegare l’arco divino, così lungo e teso. Via da tende, tappeti, sofà, dalla ‘società’ dalle case della città, dalle sue strade, da tutti i ritrovati e i conforti moderni, via verso il primitivo serpeggiante ruscello tra i boschi ⋯