Compagno di Enea che ottenne il secondo posto ai giochi nautici da costui istituiti (Verg. Aen. 5, 116 ss.; 12, 127).
Il nome deriva dal verbo μιμνήσκω, “ricordarsi” (cfr. MnemoneServitore affidato ad Achille dalla madre per la guerra di Troia: doveva ricordargli dell'oracolo secondo cui egli sarebbe morto a Ilio se avesse ucciso un figlio di Apollo (Lyc. Alex. 241 ss.). Il nome deriverebbe dal verbo μιμνήσκω, "ricordarsi", col significato di "colui che... Leggi); può essere confrontabile coll’antroponimo miceneo ma-na-so (KN Db 5359.B), interpretato come Μνῆσος.

Crediti
   •  Μνησθεύς  •
 • cfr. pagina web: DEMGOL •
 • Dizionario Etimologico della Mitologia Greca •
Similari
Nessun maggior dolore
15% Dante AlighieriDoré GalleryPoesie
E quella a me: «Nessun maggior dolore che ricordarsi del tempo felice ne la miseria; e ciò sa ‘l tuo dottore».
Progetto storico-genealogico
10% Anna Maria TocchettoSocietà
Paul Michel Foucault (Francia 1926-1984) è stato un sociologo, filosofo, psicologo, archeologo dei saperi, saggista letterario, professore al Collège de France, tra i grandi pensatori del XX secolo Foucault fu l’unico che realizzò il progetto storico-gene⋯
Apparenza di un fondamento
9% LinguaggioMichel Foucault
La coscienza moderna tende a riferire il potere di delimitare l’irregolare, il deviante, l’irragionevole, l’illecito e anche il criminale, alla distinzione del normale e del patologico. A tutto ciò che essa sente estraneo conferisce in questo modo lo stat⋯
Spegniamo le luci
9% Carmelo BeneDisegni
Quando Schopenhauer chiude il capitolo sulla vergogna, sull’arte. sulla Santa Cecilia del Raffaello, diceDea della Giustizia, detta anche Astrea, figlia di Zeus e Temi, fu considerata il principio fondamentale per lo sviluppo di ogni società civile. Era una delle Ore, stanca degli errori degli uomini si trasferì in cielo diventando la costellazione della Vergine.... Leggi: scendono gli angeli da sopra… Santa Cecilia lascia gli strumenti e si lascia rapire dagli angeli: che se ne fa – dico io Figlia di Inaco, primo re di Argo, amata da Zeus e da lui trasformata in vacca. La bella Io, principessa di Argo, fu amata da Zeus che si unì a lei avvolgendola in una fitta caligine. Il fatto non sfuggì alla sospettosa Era che,... Leggi – delle armonie degli angel⋯
Spezzare le catene
8% Fëdor DostoevskijFrammenti
Salito su nella mia soffitta, non sapevo proprio se dovessi vergognarmi o trionfare, come un uomo che abbia compiuto il suo dovere. Se avessi avuto una maggiore esperienza della vita, avrei intuito che il minimo dubbio riguardo a questo problema doveva es⋯