Isola del mare Egeo Re di Atene, sposato con Mèlite e poi con Calchiope, non avendo avuto figli da nessuna delle due, sposò Etra, figlia di Piteo re di Trezene. Da lei finalmente ebbe un figlio, Teseo. Ma il padre non era Egèo bensì, Poseidone.... Leggi, la più grande delle CicladiNinfe che furono mutate in isole del Mar Egeo, colpevoli di non avere fatto sacrifici a Poseidone.... Leggi, legata alle vicende di Dioniso Nome del dio del vino e dell'estasi mistica, figlio di Zeus e di Semele (Hes. Theog. 940-42). Attestato in miceneo come teonimo associato con Zeus in tavolette cretesi (Khanià) di-wo-nu-so, dat., e al genitivo a Pilo; cfr. L. Godart e Y. Tzedakis, Les nouveaux... Leggi e Arianna Figlia di Minosse e sorella del Minotauro e di Fedra. Innamoratasi di Teseo che per liberare la sua città dal mostruoso tributo imposto da Minosse (dovevano ogni anno dare sette fanciulli e sette fanciulle come pasto per il Minotauro) aveva deciso di ucciderlo. Senz'altro... Leggi.


Crediti

   • Νάξος •
 • Autori Vari •
 • Dizionario dei miti e dei personaggi della Grecia antica •
ArtemideDea romana delle selve, protettrice degli animali selvatici, custode delle fonti e della caccia per i greci si chiamava Anrtemide ed era la sorella gemella di Apollo. Aveva molte cose in comune col fratello: le morti improvvise degli uomini erano attribuite ad Apollo, quelle... Leggi con un trabocchetto vi uccise gli AloadiErano due mostruosi giganti (Oto e Efialte) figli di Alòo ed Ifimedia (pare che crescessero di nove pollici al mese). Essi presero attivamente parte alla guerra contro Zeus. Zeus chiese tregua ai giganti che pretesero Artemide e Era come ostaggi, allora Zeus mandò Ares... Leggi. Secondo un mito locale, sembra che la dea Era quando partorì il deforme Efesto EfestoDio del fuoco e fabbro della mitologia greca, era l'equivalente del dio Vulcano dei Romani. Siccome Zeus aveva generato Atena senza partecipazione femminile, facendola nascere dalla sua testa, Era ingelosita volle fare altrettanto e così senza avere contatto con uomo, generò Efèsto, ma nacque... Leggi lo affidò a CedalioneEra il Ciclòpe che si offerse di accompagnare Orione, quando questi divenne cieco.... Leggi che in quest’isola insegnò al piccolo dio a forgiare e lavorare i metalli.


Crediti

   • Νάξος •
 • Miti 3000 •
 • Mitologia e dintorni •
Similari
Provare il tempo e lo spazio
15% AforismiSchiele ArtSimone Weil
Chi deve lavorare tutti i giorni sente nel suo corpo che il tempo è inesorabile. Lavorare. Provare il tempo e lo spazio.
Rifiuto del lavoro
15% Bruno AstarianPolitica
L’anti-lavoro dev’essere distinto dall’ordinario rifiuto del lavoro. Quest’ultimo s’inscrive nella resistenza quotidiana dei proletari di ogni epoca, fa parte dei mezzi di sopravvivenza che essi oppongono all’esaurimento e alla noia che caratterizzano il ⋯
La dimora di sogni
13% Jorge Luis BorgesPoesie
Ariosto mi insegnò che sull’incerta Luna dimorano i sogniSono i figli di Sonno, essi sono: Morfèo, Fobètore e Fantàso.... Leggi, l’inafferrabile, il tempo che si perde, il possibile o l’impossibile, che è la stessa cosa. generazioni di uomini hanno guardato verso la luna, hanno pensato ad essa e l’hanno mutata in mito, per ⋯
Fallimento del sistema planetario
13% Fred HoyleSocietà
Si è spesso detto che, se la specie umana non riuscirà a farcela qui sulla Terra, qualche altra specie porterà avanti la corsa. Nel senso dello sviluppare l’intelligenza, questa affermazione non è corretta. Abbiamo, o avremo presto, esaurito i prerequisit⋯
Caos di forme
13% Hermann HesseSchiele Art
Quando dunque un uomo arriva già a sdoppiare la pretesa unità dell’io Figlia di Inaco, primo re di Argo, amata da Zeus e da lui trasformata in vacca. La bella Io, principessa di Argo, fu amata da Zeus che si unì a lei avvolgendola in una fitta caligine. Il fatto non sfuggì alla sospettosa Era che,... Leggi è già quasi un genio, in ogni caso però un’eccezione rara e interessante. In realtà nessun io, nemmeno il più ingenuo, è un’unità, bensì un mondo molto vario, un piccolo cielo stellato,⋯