Uno dei sedici giovani Feaci (fra di essi i tre fratelli di Nausicaa Figlia di re Alcinoo e della regina Arete dei Feaci, fu la prima a incontrare Ulisse appena naufragato sulle coste di Corciria e ad accompagnarlo alla corte del padre. NECESSITÀ Figlia della Fortuna, dea allegorica adorata e ubbidita ciecamente anche da Zeus. Era chiamata... Leggi) che gareggiano nei giochi di Scheria ai quali prende
parte anche Odisseo, (Hom. Od. 8, 111 sgg).
Etimo come il precedente, con formazione in -ευς.

Crediti
   •  Ναυτεύς  •
 • cfr. pagina web: DEMGOL •
 • Dizionario Etimologico della Mitologia Greca •
Similari
Consensualità
26% FilosofiaFriedrich Nietzsche
Ci si deve separare dalla vita come OdisseoFiglio di Laerte e Anticlea (Hom. Od., passim). Le interpretazioni degli antichi sono diverse: già nei poemi omerici, questo nome è riportato al verbo *ὀδύσ(σ)ομαι, "essere arrabbiato, adirato con qualcuno, odiare"; il nome sarebbe il ricordo di un fatto sgradevole e doloroso, accaduto prima... Leggi si separò da Nausicaa – più benedicendo che amando. • Friedrich Nietzsche • • • • • Pinterest • •
Serie ininterrotta di errori
18% AforismiEnnio FlaianoSchiele Art
Vivere è una serie ininterrotta di errori, ognuno dei quali sostiene il precedente e si appoggia al seguente.
Disintossicarsi dalla paura interiore
14% Gérard-Georges LemaireIdee
Burroughs ostenta il più profondo disprezzo per la formazione universitaria. Non cessa di denunciare l’insegnamento in generale… Peraltro, Burroughs ha prospettato l’ipotesi di un tipo d’insegnamento radicalmente diverso, che si basa soprattutto sull’appr⋯
L’ingranaggio del potere che fruga il corpo
12% Michel FoucaultPolitica
Il momento storico delle discipline, è il momento in cui nasce un’arte del corpo umano, che non mira solamente all’accrescersi delle sue abilità, e neppure all’appesantirsi della sua soggezione, ma alla formazione d’un rapporto che, nello stesso meccanism⋯
A favore degli oziosi
11% FilosofiaFriedrich Nietzsche
In segno del fatto che la stima della vita contemplativa è scemata, i dotti gareggiano oggi con gli uomini attivi in una sorta di frettoloso godimento, sicché sembra che apprezzino questo modo di godere più di quello che veramente a loro si confà e che in⋯