Figlie di OceanoSecondo Esiodo era figlio di Urano e di Gea. Invece per Omero, Oceano è il principio di tutte le cose. Egli è un dio fluviale con la particolarità di circondare tutte le terre e di sorgere da sè stesso e ritornare in sè stesso.... Leggi e di Teti Due sono i personaggi col nome di Teti; 1) una è Tethys che fu sposa di Oceano e madre dei fiumi e delle Oceanine. 2) L'altra è Thetis (una oceanina) detta anche Tetide, figlia di Nereo e di Doride e perciò nipote di Tethys.... Leggi, sembra che fossero tremila, eccone un breve elenco: Acaste, AnfiroUna delle ninfe Oceanine., AsiaNinfa figlia di Oceano e di Teti, diede il suo nome a una delle tre parti del mondo allora conosciuto.... Leggi, AdmetoRe della Tessaglia, partecipò alla guerra di Troia e partecipò al famoso viaggio degli Argonauti. Ospitò Apollo quando fu punito da Zeus a servire un mortale per aver ucciso i Ciclopi coi suoi dardi. Admeto accolse benignamente Apollo affidandogli la cura dei suoi armenti,... Leggi, Calliroe, Clitia, Criside, CalipsoFiglia di Oceano e di Teti, abitava in una grotta nell'isola di Ogigia. Trattenne l'eroe per sette anni ed invano gli offerse l'immortalità purché rimanesse con lei, lo rilasciò dietro comando di Zeus. CALLÌOPE una delle nove Muse. Presiedeva alla poesia epica e all'elegia.... Leggi, Cherchide, Climene1) Figlia di Oceano e Teti, sposa di Giapeto al quale generò Atlante, Prometeo e Epimeteo. 2) Una della Nereidi, moglie di Prometeo e madre di Deucalione.... Leggi, DioneRe della Laconia, marito di Anfitea, che aveva tre figlie a cui Apollo aveva promesso doni profetici, purché non tradissero gli dèi e non cercassero di sapere ciò che non le riguardava (Serv. ad Verg. Ecl. 8, 29). Si tratta di una forma ipocoristica... Leggi, Dori1)Figlia di Ocèano e di Tèti. Sposò il fratello Nerèo ed ebbe cinquanta figlie, le Nereidi. 2)stirpe ellenica che avrebbe avuto per capostipite Doro. Dalla Tessaglia, dove si erano dapprima stanziati, essi discesero nel Peloponneso: secondo la leggenda questa migrazione dorica sarebbe avvenuta nel... Leggi, Elettra 1) figlia di Oceano e Teti, fu madre delle Arpie e di Iride generate con Taumante; 2) una delle Pleiadi amata da Zeus, ebbe dalla loro unione Dardano, il capostipite della dinastia di Troia.... Leggi, Eudora, Europa EuropaIn Fenicia viveva una bellissima principessa, Europa, figlia di Agenore e di Telefassa. (o di Argiope, secondo Igino). La giovane donna si recava spesso con le sue coetanee, sulle rive del mare per bagnarsi o per intrecciare ghirlande di fiori. Zeus dall'alto la vide... Leggi, EurinomeDea di tutte le cose, sorse nuda dal Caos per avere qualcosa dove poggiare i piedi creò il cielo e la terra e il mare e si mise a danzare dal movimento si alzò il vento Borea, essa lo strofinò fra le mani ed... Leggi, Galaxaura, Ianira, Iante1) una delle Ninfe Oceanine, dunque nata da Tetide e Oceano, Hes. Theog. 349; Hygin. Fab. (praef.) 6 (tuttavia assente nel catalogo che si trova in Apollod. Bibl. 1, 2); secondo l'Hymn. Hom. ad Cer. 418 figurava tra le Oceanine che accompagnavano Core quando... Leggi, IppoUna delle Ninfe Oceanine., IdiaMoglie di Oète fu madre di Medèa., Meti, Melobosi, Menesto, Ociroe1) Figlia del centauro Chirone e della ninfa Cariclèa. 2) Altra Ociroe era una delle Oceanine.... Leggi, Plexaura, PolidoraNome di diverse eroine, fra le quali: 1. una Ninfa Oceanina, figlia di Oceano e Teti; Hes. Theog. 354;. 2. una figlia di Danao, moglie del fiume Spercheio, al quale generò Driope; (Pherec. Fr. 8 Fowler = Schol. Apoll. Argon,. 1, 1212); 3. una... Leggi, Pito, PrimnoUna delle 3.000 Oceanine, 41 delle quali sono elencate in Hesiod. Theog. 349-366: 350; figlia di Oceano e Teti. Significa "che sta a poppa della nave", cfr. Primneo.... Leggi, Perside, Petrea, Rodeia, StigeEra il fiume infernale che girava nove volte attorno all'Ade. La dea con lo stesso nome era madre di Zelo, Nike, Crato e Bia. Zeus per ricompensarla di essere immediatamente intervenuta in suo aiuto nella guerra contro i Titani, stabilì che il suo nome... Leggi, Telesto, Toe, Tiche Dea del destino aveva il potere di decidere la fortuna dei singoli e della collettività. I Romani la identificarono con la dea Fortuna.Ogni città aveva la propria dea Tiche figurata con una corona turrita in capo e con in mano dei simboli di buon... Leggi, Urania, Zeuxo e XanteUna delle Amazzoni; una delle Amazzoni..


Crediti

   • Ὠκεανῖναι1) Figlia del centauro Chirone e della ninfa Cariclèa. 2) Altra Ociroe era una delle Oceanine.... Leggi •
 • Autori Vari •
 • Dizionario dei miti e dei personaggi della Grecia antica •
Ocèanine

Son queste d’Oceano e Teti
le piú divine figlie: però ce ne sono altre molte:
ché son le Ocèanine dai lunghi malleoli tremila,
che, sparse in ogni dove, sovressa la terra, o nei cupi
vivon del mare abissi, di Dee fulgidissime figlie (Esiodo, Teogonia).


Crediti

   • Ὠκεανῖναι •
 • Miti 3000 •
 • Mitologia e dintorni •
Similari
Note Azzurre
10% AforismiCarlo DossiSchiele Art
Il mio animo che sfiderebbe l’oceano in tempesta muore ora in un bicchiere di dormigliosa acqua.
Tremolio profondo
10% Akiko YosanoPoesieSchiele Art
Tu non vedi il mio amore Per i Greci Eros, per i Romani Cupido, era rappresentato come un giovanetto nudo di grandissima bellezza armato di un arco col quale scagliava le infallibili frecce dalla cui ferita nasceva il mal d'amore. Era la personificazione della forza irresistibile che spinge gli esseri... Leggi che mi trema nel cuore come le alghe leggiere nell’oceano profondo
Mutare stati
9% Eraclito di EfesoFilosofia
È la stessa cosa, che è viva e morta, che è desta e dormiente, che è giovane e vecchia. Queste cose infatti, ricadono nel mutamento in quelle, e quelle viceversa in queste. • Eraclito di Efeso • • • • • Pinterest • Francesca Woodman •
Un oceano fra di noi
8% Henry MillerSchiele Art
e per quanto siano fervide le mie preghiere, per quanto disperato il mio desiderio, c’è un oceano fra di noi; là starà ella a far la fame, e qui io Figlia di Inaco, primo re di Argo, amata da Zeus e da lui trasformata in vacca. La bella Io, principessa di Argo, fu amata da Zeus che si unì a lei avvolgendola in una fitta caligine. Il fatto non sfuggì alla sospettosa Era che,... Leggi camminerò da una strada all’altra, con le lacrime cocenti che mi bruciano il viso. • Henry Miller • • Tropi⋯
Luce che si accende da una scintilla
8% PercorsiPlatone
La conoscenza di queste cose non è affatto comunicabile come le altre conoscenze, ma dopo molte discussioni fatte su queste cose, e dopo una comunanza di vita, improvvisamente, come luce che si accende da una scintilla che si sprigiona, così nasce nell’an⋯