Eroe eponimo dei Locresi di Opunte, figlio di Locro e di Protogenia oppure di Zeus e della figlia di un altro Opo (Pind. Ol. 9, 86 e Schol. ad loc.).
Secondo Chantraine (DELG, s. v. ὁπός) il nome deriverebbe da ὁπός, succo di fico usato per far cagliare il latte, derivato dall’indoeuropeo *sok os. Carnoy (DEMGR), riferendosi alla città di Oponte, interpreta questo nome come “la città ricca di succo”, ipotizzando che con “succo” sia inteso “vino”. Ritiene che ci possa essere anche un legame col latino ops, “ricchezze, risorse”, poco dimostrabile (cfr. Ernout-Meillet, DELL s. v.).

Crediti
   •  Ὁποῦς  •
 • cfr. pagina web: DEMGOL •
 • Dizionario Etimologico della Mitologia Greca •
Similari
Un curioso paradosso
22% LinguaggioPiergiorgio Odifreddi
Qual è la struttura del ragionamento di Gödel? C’è un’analogia tra la “Critica della ragion pura” e il ragionamento di Kant. Gödel fa un ragionamento molto semplice, ch’è simile tra l’altro a quello che fa Kant, però ancora più semplice; in realtà si rifà⋯
Totem della conoscenza
17% AforismiFilosofiaKarl Popper
Il vecchio ideale scientifico dell’episteme – della conoscenza assolutamente certa, dimostrabile – si è rivelato un idolo.
Il legame più terribile
16% FrammentiHenry Miller
Conversammo liberamente e in modo comprensivo. Non seppi di lei, e della sua vita, nulla di più di quanto avessi saputo prima, non a causa di una qualsiasi segretezza da parte sua, ma perché il momento era troppo pieno e né il passato né il futuro sembrav⋯
Lingua essenziale
15% Giovannino GuareschiLinguaggio
Il latino è una delle cose più pulite che esistano al mondo. Leggendo un testo latino non si troverà una parola non necessaria, una parola inutile. Neppure è vero che il latino non serva a nulla e sia una lingua morta. Il fatto che non lo si parli più è d⋯
Irene
14% FrammentiItalo Calvino
Irene La più giovane delle Ore, figlie di Zeus e di Temi; fu per i Greci e per i Romani dea e personificazione della Pace. Irene: nata dall'unione di Zeus e Temi, sorella di Dike ed Eunomia, l'una personificazione della giustizia, l'altra della disciplina. Irene... Leggi è la città che si vede a sporgersi dal ciglio dell’altipiano nell’ora che le luci s’accendono e per l’aria limpida si distingue laggiú in fondo la rosa dell’abitato: dov’è piú densa di finestre, dove si dirada in viottoli appena illuminati, dove amm⋯