1. Strano personaggio femminile, figlia di Pandoco, avrebbe convinto il dio Hermes a uccidere suo padre, il quale tendeva insidie ai viaggiatori, facendoli venire a casa sua per poi ucciderli nel sonno. Per antifrasi (cioè dal suo contrario) questo violento personaggio avrebbe dato il nome all’albergo, πανδοκεῖον, “luogo di accoglienza” (Etym. Magn. 647 – 648, s. v. Πάλη, città di Cefalonia).
2. Figlia o amante di Hermes, oppure figlia del re d’Arcadia Coricos, avrebbe inventato la lotta e dato il nome, ovviamente, alla “palestra” (Philostr. Imag. 2, 32).
Deriva semplicemente da παλαίω, “lottare”, di etimo a sua volta oscuro, e significa “luogo dove si esercita la lotta”, πάλη.

Crediti
   •  Παλαίστρα •
 • cfr. pagina web: DEMGOL •
 • Dizionario Etimologico della Mitologia Greca •
Similari
L’uguale e il contrario
17% AforismiBenjamin Prado
Il contrario di un uomo limpido è l’acqua sporca. Il contrario del mare è una donna cieca. Chi distrugge un ponte, costruisce un precipizio. Le cicatrici sono colpi che non si dimenticano. Ci sono verità senza limite e ci sono cose che finiscono: i fiumi ⋯
L’accettazione della finzione
16% Anna Maria TocchettoSocietà
La Bibbia, non è un’opera di finzione in se stessa, poiché qualcuno, vi si è riversato scrivendola; dio non è mai esistito, ma questo non significa negare che sia esistito in un’opera di finzione e che come tale possa essere oggetto di discorso. Proprio p⋯
Lavoro: modello di sfruttamento
16% Pietro SecchiaPolitica
«Il lavoro stesso nella società capitalista è caratterizzato dalla sua inumanità. In una società in cui l’operaio non possiede né gli strumenti, né i prodotti del suo lavoro, in una società in cui vende la sola cosa che egli possegga: la forza-lavoro, ed ⋯
Le regole del pensare
16% Gregory BatesonPsicologia
Figlia – Una volta ho fatto un esperimento. Padre – Quale? Figlia – Volevo vedere se riuscivo a pensare due pensieri contemporaneamente. Allora pensai “È estate” e pensai “È inverno”. E cercai di pensare alle due cose insieme. Padre – Allora? Figlia – Ma ⋯
Diversi sì, inferiori no
15% Louise MichelPolitica
Ah, gli esseri inferiori, ecco il pretesto d’ogni dominazione!… Inferiori perché? Perché altri più violenti, o più astuti, riuscirono ad assoggettarli o ad ucciderli? O non sono invece inferiori di senso morale quelli che formano la felicità propria sul⋯