Nome di due re ateniesi della dinastia autoctona di Erittonio Eroe ateniese, in origine confuso con Eretteo. Il mito lo riteneva figlio di Efesto, avuto da Attide, o da Atena, o da Gea. Aveva dei serpenti al posto dei piedi. Di lui si prese cura Atena che lo allevò segretamente affidandolo, chiuso in una... Leggi.
1. figlio di Erittonio e Pasitea, padre di Filomela e Procne, suocero di Tereo (Thucyd. 2, 29, 3). Ebbe anche due gemelli, Eretteo e Bute (Apollod. Bibl. 3, 14, 6);
2. figlio di un Cecrope (non il fondatore della dinastia ateniese, ma un suo discendente), da Atene fu esiliato a Megara, dopo sposò la figlia di Pylas ed ebbe una numerosa discendenza (Apollod. Bibl. 3, 15, 5-6).
3. guerriero acheo, portava l’arco ricurvo di Teucro; (Hom. Il. 12, 372).
È un composto di πᾶς, “tutto” e di δῖος, “brillante”, “illustre”, quindi significa “del tutto brillante”, “splendido” von Kamptz (Homerische Personennamen, p. 93). Höfer (Roscher, Myth. Lex. III col. 1519) ritiene invece che si tratti di un nome licio.
La tradizione lo vuole morto di dolore a causa delle sventure delle figlie.
Un’altra versione del mito lo vuole padre di Egeo Re di Atene, sposato con Mèlite e poi con Calchiope, non avendo avuto figli da nessuna delle due, sposò Etra, figlia di Piteo re di Trezene. Da lei finalmente ebbe un figlio, Teseo. Ma il padre non era Egèo bensì, Poseidone.... Leggi, Pallante1) Titano sposo di Stige e padre di Bia, Crato, Nike e Zelo. 2) Altro Pallànte era un Gigante che nella guerra contro Zeus venne ucciso da Atena che si prese sia la sua pelle che il suo nome.... Leggi, Niso Diverse le versioni di questo mito, noi ci limitiamo a una sola per non incorrere in confusioni difficili da districare. Re di Megara e figlio di Pandione. Sulla testa aveva un capello d'oro; un oracolo aveva predetto che se fosse stato tagliato, il re... Leggi e LicoNome di diversi eroi, fra cui: 1. il figlio di Celeno e Poseidone (Apollod. Bibl. 3, 10, 1); 2. il figlio di Prometeo e Celeno (Lyc. Alex. 132); 3. il figlio di Irieo e della ninfa Clonia (Apollod. Bibl. 3, 5, 5); 4. uno... Leggi. In seguito alla cacciata da Atene divenne re di MegaraFiglia di Creonte 2., una delle mogli di Eracle, madre dei figli che l'eroe uccise in preda alla follía (Lýssa); Eurip. Herc. fur. 9 e passim, Apollod. Bibl. 2, 4, 11. Da non confondere con Megera. Potrebbe avere a che fare con il nome... Leggi dove gli fu eretto un santuario eroico.

Crediti
   •  Πανδίων  •
 • cfr. pagina web: DEMGOL •
 • Dizionario Etimologico della Mitologia Greca •
Similari
Rappresentazione primitiva della madre
19% AnonimoSchiele Art
La rappresentazione della Sacra Famiglia, segna una profonda trasformazione del tema madre-bambino. La triangolazione padre – madre – bambino, qui presente, sembra immersa in una dimensione tragica: la madre deve allontanarsi dal padre per proteggere il p⋯
Ciò che vi è di più prelibato
16% Carl Gustav JungSchiele Art
Che il tuo desiderio trovi soddisfazione in te stesso. Che la tua brama ti consumi, così essa si stancherà e si acquieterà e tu farai un buon sonnoNell'antica mitologia greca, il dio del sonno, figlio dell'Erebo e della Notte.... Leggi e considererai un bene il sole di ogni giorno. Se invece divorerai altri e altre cose rispetto a te, la tua⋯
Scienza e conoscenza
14% Edmund HusserlFilosofia
La psicologia vuole chiarire con evidenza come si formano le rappresentazioni del mondo: la scienza del mondo (come concetto comprensivo della diverse scienze reali) vuole conoscere ciò che è realiter come mondo vero ed effettivo; la teoria della conoscen⋯
Lasciarti essere
14% Erich FriedPoesie
Te lasciarti essere te tutta intera Vedere che tu sei tu solo se sei tutto ciò che sei la tenerezza e la furia quel che vuole sottrarsi e quel che vuole aderire Chi ama solo una metà non ti ama a metà ma per nulla ti vuole ritagliare a misura amputare mut⋯
Semplificare è più difficile
14% Bruno MunariPsicologia
Complicare è facile, semplificare è difficile. Per complicare basta aggiungere, tutto quello che si vuole: colori, forme, azioni, decorazioni, personaggi, ambienti pieni di cose. Tutti sono capaci di complicare. Pochi sono capaci di semplificare. Per semp⋯