Poeta favoloso, secondo Pausania (1, 38, 3; 1, 39, 1, etc. una diecina di citazioni) sarebbe vissuto prima di Omero e avrebbe composto i piú antichi inni per gli Ateniesi, celebrando Demetra, Artemide, le Cariti e altri dei dell’Olimpo; avrebbe per primo attribuito loro gli epiteti del culto. Filostrato (Heroic. 693) gli attribuisce alcuni versi molto singolari e blasfemi, che vale la pena di riportare: Ζεῦ κύδιστε, μέγιστε θεῶν, εἰλυμένε κοπρῷ μηλείῃ τε καὶ ἱππείῃ καὶ ἡμιονείῃ, cioè: “O Zeus gloriosissimo, sommo tra gli dei, coperto di sterco di pecora, e di cavallo e di mulo …” Non è citato da fonti anteriori, ma secondo Hesych. π 287, alcune donne di Atene, chiamate Παμφίδες, traevano origine da lui. Avrebbe inventato la lampada che produce luce, φάος, att. φῶς, secondo Schol. ad Hesiod. Op. 423, evidente autoschediasma derivato dallo stesso suo nome.
Il nome è un composto di πᾶς, “tutto” e φῶς, “luce” e significa quindi “tutto luce”, “luminoso”.

Crediti
   •  Πάμφως  •
 • cfr. pagina web: DEMGOL •
 • Dizionario Etimologico della Mitologia Greca •
Similari
L’asino in pena
24% Edmond JabèsPoesieSchiele Art
Un asino era davvero in pena a raccontare la sua vita d’asino al bel cavallo bianco che lo sdegnava. «Esprimiti come un cavallo», gli diceva il cavallo. E l’asino gli rispondeva: «Non posso che esprimermi come un asino: lo sono. » Ma irritato il cavallo g⋯
So tutto, ma non so chi sono
20% François VillonPoesieSchiele Art
So vedere una mosca nel latte, So riconoscere l’uomo dall’abito So distinguere l’estate dall’inverno So giudicare dal meloGiovane di Delo che si recò a Cipro, dove prese in moglie Pelia, sacerdotessa di Venere e parente del re Cinira, e ne ebbe un figlio che portava il suo stesso nome. Alla morte di Adone, Melos padre, che era stato suo amico, si... Leggi la mela So conoscere dalla gomma l’albero, So quando tutto è poi la stessa cosa, So chi lavora e chi non fa un bel niente, So tutto,⋯
Il negoziante guardò in strada
16% Bernard MalamudFrammenti
Desiderò per un attimo di poter essere di nuovo fuori all’aperto, come quando era ragazzo, che non stava mai in casa, ma il rumore minaccioso del vento lo spaventò. Pensò di nuovo di vendere il negozio, ma chi lo avrebbe comperato? Ida1) Catena di montagne della Troade, in Asia Minore, dove si svolsero il giudizio di Paride, l'incontro tra Anchise e Afrodite e il ratto di Ganimede da parte di Zeus. Una tradizione vuole che qui si siano celebrate le nozze segrete tra Zeus ed... Leggi ci sperava ancora. ⋯
La luce dei tuoi occhi
15% Cesare PavesePoesieSchiele Art
Tu eri la vita e le cose. In te desti respiravamo sotto il cielo che ancora è in noi. Non pena non febbre allora, non quest’ombra greve del giorno affollato e diverso. O luce, chiarezza lontana, respiro affannoso, rivolgi gli occhi immobili e chiari su no⋯
In pena
14% Paul EluardPoesieSchiele Art
In pena per un cielo infranto per la pioggia che ci bagnerà vado pensando alla gioia grande che se vorremo ci prenderà. Tra dovere ed inquietudine esita questa vita rude. (È una molto grande pena confessarlo, ora) Qui ogni cosa odora d’erba. Su tutto il c⋯