Era la spia lasciata a Troia dai Greci, quando finsero di togliere l’assedio (Apollod. Epit. 5, 15; 19).
Secondo Carnoy (DEMGR) il nome deriverebbe dal verbo greco σίνομαι, “nuocere, danneggiare” e significherebbe quindi “colui che nuoce” (cfr. SiniNome di un brigante ucciso da Teseo lungo l'istmo di Corinto (Apollod. Bibl. 3, 16. 2; Plut. Thes. 8, 3). Deriva dal verbo greco σίνομαι "far del male, devastare" (la cui etimologia resta oscura) e significa quindi "rapitore, devastatore". Concordano in proposito Carnoy (DEMGR),... Leggi). Immisch (in Roscher, Myth. Lex. IV col. 935) ritiene insicura questa ipotesi e giudica invece questo nome una forma abbreviata di Σινωπός, eponimo di SinopeNinfa figlia del dio fluviale Asopo, Zeus che si era invaghito della giovane le promise di donarle qualunque cosa essa desiderasse e Sinope chiese la conservazione della sua verginità, lasciando così il dio a bocca asciutta visto che non poteva rimangiare la parola data.... Leggi.

Crediti
   •  Σίνων  •
 • cfr. pagina web: DEMGOL •
 • Dizionario Etimologico della Mitologia Greca •
Similari
La viltà avvezza
16% Pier Paolo PasoliniPoesie
L’intelligenza non avrà mai peso, mai nel giudizio di questa pubblica opinione. Neppure sul sangue dei lager, tu otterrai da uno dei milioni d’anime della nostra nazione, un giudizio netto, interamente indignato: irreale è ogni idea, irreale ogni passione⋯
La donna certa
16% Italo CalvinoPercorsi
Corre e s’innamora il giovane, insicuro di sé, felice e disperato, e per lui la donna è quella che certamente c’è, e lei sola può dargli quella prova. Ma la donna anche lei c’è e non c’è: eccola di fronte a lui, trepidante anch’essa, insicura, come fa il ⋯
Un curioso paradosso
15% LinguaggioPiergiorgio Odifreddi
Qual è la struttura del ragionamento di Gödel? C’è un’analogia tra la “Critica della ragion pura” e il ragionamento di Kant. Gödel fa un ragionamento molto semplice, ch’è simile tra l’altro a quello che fa Kant, però ancora più semplice; in realtà si rifà⋯
Strategie della natura
14% FilosofiaUmberto Galimberti
Nietzsche è stato educato, come diceDea della Giustizia, detta anche Astrea, figlia di Zeus e Temi, fu considerata il principio fondamentale per lo sviluppo di ogni società civile. Era una delle Ore, stanca degli errori degli uomini si trasferì in cielo diventando la costellazione della Vergine.... Leggi lui stesso, da Schopenhauer. Ritiene effettivamente che noi siamo vissuti dalla sovrabbondanza, dall’esuberanza, dalla dionisicità (DionisioDio greco della viticultura corrispondente al dio Bacco romano, era un dio molto chiassoso veniva chiamato anche Bacco, che in greco significa "clamore", da cui deriva la parola italiana baccano. Dioniso veniva raffigurato in due forme distinte: la più antica lo rappresentava in un... Leggi), dalla natura che utilizza i suoi individui come degli strumenti per la sua ⋯
L’altro che ignoro d’essere
14% Jorge Luis BorgesPoesieSchiele Art
Sogno Chi sarai questa notteDea del fenomeno naturale notte. Per gli Orfici era la dea primigenia che fecondata dal vento, depose l'uovo d'argento dal quale nacque Eros. Per Esiodo la Notte è figlia di Gea e del Caos. Unitasi incestuosamente al fratello Erebo generò: Etere, Thanatos, il Sonno... Leggi nell’oscuro sonnoNell'antica mitologia greca, il dio del sonno, figlio dell'Erebo e della Notte.... Leggi, dall’altra parte del tuo muro? Quando gli orologi della mezzanotte elargiranno un tempo generoso, andrò più lontano dei rematori di Ulisse Il vero nome di questo eroe era Odisseo, nome dal significato formidabile datogli dal nonno. Ulisse che significa Lo zoppo in riferimento alla ferita riportata alla coscia in una battuta di caccia, fu l'epiteto che i romani preferirono usare per questo personaggio. Figlio di... Leggi nella regione del sogno, inaccessibile alla memoria umana. Da quella⋯