I personaggi con questo nome erano diversi, fra i quali troviamo: 1) una delle Muse I Romani assimimilarono le Muse con le loro antiche divinità locali chiamate Camene e che erano ninfe delle sorgenti e delle acque venerate presso il boschetto di Porta Capena. Figlie di Zeus e di Mnemosine (che significa Memoria). Il sommo dio si unì per... Leggi; 2) una delle Cariti CaritiDivinità greche, figlie di Zeus e di Eurinome, o di Zeus e di Era, chiamate dagli antichi romani Grazie, poiché riferite a tre personificazioni della bellezza armoniosa e della grazia femminile, Eufrosine la Gioia, Aglaia lo Splendore, Talìa la Floridezza; esse seguivano Afrodite ed... Leggi; 3) una Ninfa compagna di Cirène; 4) la madre dei fratelli Palici Divinità ctoniche, protettrici della zona vulcanica della piana di Catania furono ritenuti due figli gemelli di Zeus o del dio locale Adranos (Ἀδρανός) e della ninfa Talìa, o della ninfa Etna. Per sottrarsi alla persecuzione della gelosissima Era, Talìa si era fatta nascondere da... Leggi.


Crediti

   • Θάλεια •
 • Autori Vari •
 • Dizionario dei miti e dei personaggi della Grecia antica •
La musa TaliaNome di una delle nove Muse, figlia di Zeus e Mnemosine (cfr. Hesiod. Theog. 77), presiedeva alla commedia, raffigurata ovviamente come una bella donna con in mano il bastone pastorale (Pedum), una maschera comica e una corona d’edera sul capo;
2) Θᾰλία, una delle Cariti;
3) Una Ninfa compagna di Cirène;
4) Ninfa figlia di Efesto EfestoDio del fuoco e fabbro della mitologia greca, era l'equivalente del dio Vulcano dei Romani. Siccome Zeus aveva generato Atena senza partecipazione femminile, facendola nascere dalla sua testa, Era ingelosita volle fare altrettanto e così senza avere contatto con uomo, generò Efèsto, ma nacque... Leggi e madre dei fratelli Palici.
5) Una delle tremila Oceanine Figlie di Oceano e di Teti, sembra che fossero tremila, eccone un breve elenco: Acaste, Anfiro, Asia, Admeto, Calliroe, Clitia, Criside, Calipso, Cherchide, Climene, Dione, Dori, Elettra, Eudora, Europa, Eurinome, Galaxaura, Ianira, Iante, Ippo, Idia, Meti, Melobosi, Menesto, Ociroe, Plexaura, Polidora, Pito, Primno, Perside,... Leggi.
Deriva dal verbo greco θάλλω, “germogliare, fiorire” dall’indoeuropeo *dhal-no e significa “la fiorente, la giovane”.


Crediti

   • Θάλεια •
 • Miti 3000 •
 • Mitologia e dintorni •
Similari
La donna certa
22% Italo CalvinoPercorsi
Corre e s’innamora il giovane, insicuro di sé, felice e disperato, e per lui la donna è quella che certamente c’è, e lei sola può dargli quella prova. Ma la donna anche lei c’è e non c’è: eccola di fronte a lui, trepidante anch’essa, insicura, come fa il ⋯
La struttura dell’anima
19% Marina CvetaevaPsicologia
Quando la giovane Achmatova, in una delle prime poesie della sua prima raccolta, rende il turbamento amoroso con i versi: Sulla mano destra ho infilato il guanto della mano sinistra in un sol colpo ci dà tutto il turbamento della poesia lirica e della don⋯
La maschera di un attore
17% Arthur SchopenhauerPsicologia
L’uso, comune a tutte le lingue europee, della parola persona per indicare l’individuo umano è, senza saperlo, pertinente: persona significa, infatti, la maschera di un attoreEroe tessalo, re di Fere, che accolse Peleo e gli trasmise il regno alla sua morte (Apollod. Bibl. 1, 7, 3; 8, 2). Questo nome è attestato già in miceneo nella forma A-ko-to (KN Sc 239). Significa "capo", derivando dal verbo ἄγω, "condurre" col... Leggi, e in verità nessuno si fa vedere com’è; ognuno, invece, porta una maschera e r⋯
Essere nel sogno
16% Florida Donner-GrauLibri
La libertà ti costerà la maschera che indossi. La maschera che sembra così comoda e difficile da togliere, non perché si adatta bene, ma perché l’hai indossata a lungo.
Nome e data di nascita
15% Jonathan FranzenSchiele Art
A Pip non importava niente di arrivare a conoscere suo padre, sua madre le bastava e avanzava, ma riteneva che lui le dovesse dei soldi. I centotrentamila dollari del suo debito studentesco erano molti meno di quelli che aveva risparmiato non mantenendola⋯