Moglie di AgenoreFiglio di Poseidone e di Libia (re di Tiro), marito di Tefassa e padre di Cadmo, Fenice, Cilice e Europa. Quando Zeus rapì Europa (sotto forma di Toro) Agenore mandò i rimanenti figli alla ricerca della sorella con l'imposizione di non fare ritorno a... Leggi 1., madre di Europa EuropaIn Fenicia viveva una bellissima principessa, Europa, figlia di Agenore e di Telefassa. (o di Argiope, secondo Igino). La giovane donna si recava spesso con le sue coetanee, sulle rive del mare per bagnarsi o per intrecciare ghirlande di fiori. Zeus dall'alto la vide... Leggi e dei suoi fratelli, partí con Cadmo Figlio del re fenicio Agenore di Sidone e di Telefassa, era fratello di Europa, la fanciulla rapita da Zeus in forma di toro. Fondò il primo nucleo di Tebe e sposò Armonia, dalla quale ebbe le sfortunate figlie Autonoe, Ino, Agave e Semele. Verso... Leggi in cerca della figlia rapita da Zeus ZeusIn tutta la tradizione letteraria greca, e successivamente nel mondo latino dove assunse il nome di Giove, Zeus appare come il più importante e potente tra gli immortali, colui al quale tutti devono obbedienza. Per sua volontà il bene e il male era distribuito... Leggi, ma morí e fu sepolta in TraciaEroina eponima della Tracia, figlia di Oceano e Partenope. Deriva da θρᾴξ, θρᾳκός, che è un nome di popolo senza etimologia, secondo Chantraine (DELG, s. v. Θρᾴξ). Carnoy (DEMGR) ritiene che si possa trattare di un derivato dell'indoeuropeo *treus, "essere fiorente", dato che nella... Leggi, presso l’isola di Taso; Apollod. Bibl. 3. 1. 1.
Sembra una forma femminile di Telefane (cfr. Telefo Figlio di Eracle e di Auge, esposto da bambino fu nutrito da una cerva. Da adulto sposò Argiope. Si oppose al passaggio attraverso le sue terre dell'esercito greco, ma Achille lo ferì con la sua lancia, dal cui colpo non si poteva guarire se... Leggi), significa “che appare da lontano”, composto da τηλε-, “lontano” e φαίνω; cfr. già il Lex. Suda, s. v., τηλεφανής δὲ μακρόθεν φαινομένη. Si trova anche la forma abbreviata Τηλέφη e Τηλεφάη, Schol. ad Eurip. Phoen. 5; Rhes. 29; Steph. Byz. s. v. Δάρδανος e Θάσος. Potrebbe però trattarsi di un nome non greco (cfr. Telefo).

Crediti
   •  Τηλέφασσα  •
 • cfr. pagina web: DEMGOL •
 • Dizionario Etimologico della Mitologia Greca •
Similari
La non verità pensa la verità
16% Emanuele SeverinoFilosofia
Affermare che la verità appare all’uomo è un modo di negare la verità. Perché lo sguardo umano, a cui la verità appare, è uno sguardo che, in quanto distinto dalla verità, è non verità. Dire «la verità appare all’uomo» significa dire «la non verità pensa ⋯
Un breve evento
15% AforismiRoland BarthesSchiele Art
Lo haiku non è un pensiero ricco ridotto ad una forma breve, ma un evento breve che trova tutt’a un tratto la sua forma esatta.
Delitto sessuale?
14% Karl KrausPsicologia
I rapporti con gli animali sono proibiti, il macello degli animali è permesso. Ma nessuno ha ancora riflettuto sul fatto che potrebbe trattarsi di un delitto sessuale? • Karl Kraus • • • • • Pinterest • Pablo Picasso •
Il mio vero io
14% Enzo MartucciPsicologia
L’io Figlia di Inaco, primo re di Argo, amata da Zeus e da lui trasformata in vacca. La bella Io, principessa di Argo, fu amata da Zeus che si unì a lei avvolgendola in una fitta caligine. Il fatto non sfuggì alla sospettosa Era che,... Leggi, quindi, esiste. Ma esiste come appare a me? No, perché mi appare nel modo che comporta la conformazione dei miei sensi e del mio intelletto, ossia in un modo che non rispecchia la realtà in sé. La mia apparenza non è che un segno, non una copia dell⋯
Il Nulla come Esperienza di se – come Fuga da se
13% Enzo MartucciPsicologia
L’io, quindi, esiste. Ma esiste come appare a me? No, perché mi appare nel modo che comporta la conformazione dei miei sensi e del mio intelletto, ossia in un modo che non rispecchia la realtà in sé. La mia apparenza non è che un segno, non una copia dell⋯