(in gr. Tyro), nella mitologia greca, figlia di SalmoneoFiglio di Eolo ed Enarete, fondatore della città di Salmonea in Elide, padre della bella Tiro (Apollod. Bibl. 1, 9, 7); cercò di imitare i tuoni e i fulmini di Zeus, e morí fulminato. Secondo Carnoy questo nome deriverebbe dal radicale *suel, "gonfiare"; con... Leggi e Alcidice, amata da PosidonePosidone è in Omero uno dei tre figli di Crono e di Rea che si divisero il regno del padre: gli toccò il dominio del mare (Hom. Il. 15, 187-193), mentre Ade ebbe il regno degli Inferi e Zeus quello del cielo. L'associazione con... Leggi, da lui ebbe i gemelli Pelia Figlio di Poseidone, era fratellastro di Esone al quale strappò il trono di Iolco. Quando il nipote Giasone si presentò a reclamare i suoi diritti, Pelia lo spedì in Colchide alla conquista del vello d'oro. Fu ucciso dalle figlie, ingannate da Medea che le... Leggi e Nelia. Secondo un’altra tradizione sposò il dio fluviale Nipeo, generando NeleoFiglio di Tiro e di Poseidone, fratello di Pelia, padre di Nestore, da Iolco venne a Pilo in Messenia e fondò quel regno (Hom. Il. passim: Hellan. Fr. 125 Fowler, che fornisce l'intera discendenza dal Diluvio di Deucalione a tempo degli Eraclidi). Il nome... Leggi, secondo altri, sposò CreteoFiglio di Eolo e di Enarete, fondatore di Iolco (Hom. Od. 11, 235 ss.). In miceneo è presente la forma Ke-re-te-u (PY Ea 59.3). Si tratta forse di una radice pregreca *κρηθ-, presente nel nome di fiume acheo Κρᾶθις (Bosshardt, Die Nomina auf -εύς,... Leggi, con cui generà Esone Figlio di Creteo re dei Minii fratellastro di Pelia e padre di Giasone (famoso eroe). Secondo un'altra tradizione, egli riuscì a vedere il ritorno di Giasone, ringiovanito da Medea con una pozione magica. ESPÈRIDI ninfe figlie di Atlante e di Esperide, abitanti di favolose... Leggi, Fere e AmitaoneCapostipite degli Amitaonidi, fu padre di melàmpo (famoso indovino) e re d'Argo.... Leggi.


Crediti

Similari
Lo specchio delle mie brame
13% FrammentiMilan Kundera
Tutti abbiamo bisogno di qualcuno che ci guardi. A seconda del tipo di sguardo sotto il quale vogliamo vivere, potremmo essere suddivisi in quattro categorie. La prima categoria desidera lo sguardo di un numero infinito di occhi anonimi: in altri termini,⋯
Gemelli avvinghiati
13% LibriPaolo Giordano
I numeri primi sono divisibili soltanto per uno e per se stessi. Se ne stanno al loro posto nell’infinita serie dei numeri naturali, schiacciati come tutti fra due, ma un passo più in là rispetto agli altri. Sono numeri sospettosi e solitari e per questo ⋯
Il signor Wiltshire
12% Roberto BolañoSchiele Art
È tutto finito, diceDea della Giustizia, detta anche Astrea, figlia di Zeus e Temi, fu considerata il principio fondamentale per lo sviluppo di ogni società civile. Era una delle Ore, stanca degli errori degli uomini si trasferì in cielo diventando la costellazione della Vergine.... Leggi la voce nel sogno, e ora non sei che il riflesso di quel signor Wiltshire, commerciante di copra nei mari del sud, il bianco che sposò Uma, che ebbe molti figli, quello che ammazzò Case e mai fece rientro in Inghilterra, sei come lo z⋯
Ali alle tradizioni
12% Eduardo De FilippoIdeeTeatro
Si dice che nella vita dell’uomo c’è un punto di partenza ed un punto di arrivo, di solito riferiti all’inizio e alla fine di una carriera. Io Figlia di Inaco, primo re di Argo, amata da Zeus e da lui trasformata in vacca. La bella Io, principessa di Argo, fu amata da Zeus che si unì a lei avvolgendola in una fitta caligine. Il fatto non sfuggì alla sospettosa Era che,... Leggi, invece, sono convinto del contrario: il punto di arrivo dell’uomo è il suo arrivo nel mondo, la sua nascita, me⋯
L’aiuola che ci fa tanto feroci
11% Dante AlighieriDoré GalleryPoesie
L’aiuola che ci fa tanto feroci, volgendom’ io con li etterni Gemelli, tutta m’apparve da’ colli a le foci; poscia rivolsi li occhi a li occhi belli.