Egon Schiele  ⋯ Ritratto di donna in lutto
Piuttosto che mettersi a confronto con i propri lati scuri, si preferisce accontentarsi dell’illusione della propria rettitudine morale.

Non ti accorgi che l’Altro è anche dentro di te. Pensi invece che venga in qualche modo da fuori e ritieni di scorgerlo anche nelle opinioni e azioni del tuo prossimo che ti ripugnano. Lì lo combatti, essendo del tutto accecato. Chi invece accetta l’Altro che gli viene incontro, perché è presente anche in lui, non lotta più, ma guarda dentro di sé e tace.

Crediti
Carl Gustav Jung

Egon SchieleRitratto di donna in lutto, 1912 •
Similari
Lo specchio del sé
23% Oscar WildeSchiele Art
Ogni ritratto dipinto con passione è il ritratto dell’artista, e non del modello. • Oscar Wilde • • • • • Egon Schiele •
Quei domani attesi
22% Irène NémirovskyPoesieSchiele Art
Domani, tutto sarebbe stato ancor meglio! Ma i giorni passavano, la vita passava, e il meglio non arrivava. Quei domani continuamente attesi, e che continuamente, chissà perché, deludevano. • Irène Némirovsky • • • • • Egon Schiele • Ritratto di una giova⋯
Tanto amore di riserva
21% Louis-Ferdinand CélineSchiele Art
Ce n’ha di pietà la gente… e si può dire che ha dell’amore Per i Greci Eros, per i Romani Cupido, era rappresentato come un giovanetto nudo di grandissima bellezza armato di un arco col quale scagliava le infallibili frecce dalla cui ferita nasceva il mal d'amore. Era la personificazione della forza irresistibile che spinge gli esseri... Leggi di riserva. L’avevo proprio sentito, molte volte, l’amore di riserva. Ce n’è moltissimo. Non si può dire il contrario. Solo è una disgrazia che resti così carogna con tanto amore di riserva, la ge⋯
Condurre un dialogo interiore
20% Carl Gustav JungPsicologiaSchiele Art
Nella stessa misura in cui non accetta l’altro, l’uomo non riconosce il diritto all’esistenza all’altro che è in lui, e viceversa. La capacità di condurre un dialogo interiore è una pietra di paragone per l’obiettività esterna. • Carl Gustav Jung • • • • ⋯
Il nome della non-verità
20% FilosofiaJacques Derrida
Non si dà essenza della donna in quanto la donna (si) apre/allontana spontaneamente. Essa inghiotte, deforma dal profondo, senza fine, senza fondo, ogni essenzialità, ogni identità, ogni proprietà. Ormai accecato, il discorso filosofico si inabissa – si l⋯