Egon Schiele ⋯
L’opposizione è una parte della mente umana, e non di per sé stessa un elemento di realtà. […] La conseguenza del concetto che il pensiero può solo percepire in contraddizioni, ha trovato una sequenza ancora più drastica nella filosofia vedantica, che sostiene che il pensiero è «solo un più sottile orizzonte d’ignoranza, in effetti il più sottile di tutto l’ingannevole capriccio di maya». […] In quanto Dio rappresenta la realtà fondamentale, e in quanto la mente umana percepisce la realtà delle contraddizioni, non può essere formulato alcun giudizio positivo su Dio.[…] L’uomo può conoscere solo la negazione, mai la posizione della realtà fondamentale. «L’uomo non può sapere ciò che Dio è, anche se è assai ben conscio di ciò che Dio non è»[…] Per Meister Eckhart «Il Divino è la negazione delle negazioni, è diniego dei dinieghi… Ogni creatura ha in sé una negazione; l’uno nega di essere l’altro» Quindi per Meister Eckhart Dio diventa «Il Niente assoluto», così come per la Kabalah la realtà ultima è lo «En Sof», l’Infinito.[…] L’unico modo in cui il mondo può essere afferrato definitivamente sta non nel pensiero ma negli atti, nell’esperienza dell’unità. Così la logica paradossale porta alla conclusione che l’amore per Dio non è né la conoscenza di Dio nel pensiero, né il pensiero del nostro amore per Dio, ma l’atto di sentire l’unità con Dio.

Crediti
 • Erich Fromm •
 • L'arte d'amare •
 • Pinterest •   •  •

Similari
Il caso Nietzsche
916% ArticoliFilosofiaGianni Vattimo
Nietzsche, accompagnato dalla sua cattiva reputazione di pensatore dei nazisti, fu poi riconsiderato, agli inizi degli anni ’60 del ventesimo secolo, da quel movimento che prese il nome: Nietzsche-Renaissance o il rinascimento nietzscheano, e soprattutto ⋯
Dall’autorganizzazione alla comunizzazione
303% ArticoliPolitica
Designare la rivoluzione come comunizzazione è dire questa cosa abbastanza banale, che l’abolizione del capitale è l’abolizione di tutte le classi, compreso il proletariato, e non la sua liberazione, il suo ergersi a classe dominante che organizza la soci⋯
La scrittura delle donne
276% ArticoliCixous HélèneSocietà
Héléne Cixous rilegge il saggio di Freud sulla Testa di Medusa per rivendicare il potere dell’écriture feminine, della scrittura femminile. Da terrificante e mostruosa, Medusa si trasforma in una figura sorridente e sovversiva in grado di destabilizzare l⋯
Sexistenza
267% Anna Maria TocchettoFrammentiJean-Luc Nancy
Esiste l’amore in tutta la sterminata estensione del termine, l’amore senza confini, l’amore per l’umanità, il mondo, la musica, il mare o la montagna, la poesia o la filosofia, che è essa stessa amore della sapienza. Non è così? Quest’ultima, a sua volta⋯
Il fenomeno è illusione e apparenza
265% Autori VariFilosofia
Hegel, insediato dall’alto, dalle forze al potere, fu un ciarlatano di mente ottusa, insipido, nauseabondo, illetterato che raggiunse il colmo dell’audacia scarabocchiando e scodellando i più pazzi e mistificanti non-sensi. Questi non-sensi sono stati chi⋯