Egon Schiele ⋯
Questo enigma ci viene resoEroe tracio che combattè al fianco dei Troiani nella guerra di Troia (Hom. Il. 10, 434 ss.). Secondo Carnoy (DEMGR) il nome era rezos, forma trace per il latino rex, dall'indoeuropeo *rego-s, che in greco non è sopravvissuto: in trace la -g palatale si... Leggi presente dall’inconscio quale si è rivelato attraverso il discorso analitico. Esso si enuncia così: per l’essere parlante il sapere è ciò che si articola. Si sarebbe potuti accorgersene da un bel pezzo, dal momento che, nel tracciare le vie del sapere, non si è fatto altro che articolare delle cose e, per lungo tempo, incentrandole sull’essere. Ora, è evidente che niente è se non nella misura in cui si diceDea della Giustizia, detta anche Astrea, figlia di Zeus e Temi, fu considerata il principio fondamentale per lo sviluppo di ogni società civile. Era una delle Ore, stanca degli errori degli uomini si trasferì in cielo diventando la costellazione della Vergine.... Leggi che è.

Crediti
 • Jacques Lacan •
 • Ancora •
  • Seminario XX •
 • SchieleArt •   •  •

Similari
Il sapere è l’essere per la coscienza
36% FilosofiaMartin Heidegger
Che cosa ricerchiamo esaminando il sapere quanto alla sua verità? La verità è l’essere-in-sé. Il sapere è l’essere per la coscienza. Se ricerchiamo la verità del sapere cerchiamo che cosa sia il sapere in sé. Ma a causa di questa ricerca il sapere diventa⋯
Il potere continua a farci parlare
27% FilosofiaGilles DeleuzeSchiele Art
Non è che ci metta in bocca parole false, ci costringe a parlare. Di nuovo: “Esprimiti, compagno”. Ma “esprimiti, compagno” è la formula del potere… Il potere dice: “Sta zitto, compagno” quando qualcuno ha qualcosa da dire, cioè quando qualcuno resiste. A⋯
Contano i fatti
26% Georges PerecSchiele Art
Si può guardare il pezzo di un puzzle per tre giorni di seguito credendo di sapere tutto della sua configurazione e del suo colore, senza aver fatto il minimo passo avanti: conta solo la possibilità di collegare quel pezzo ad altri pezzi.
L’essere diventa traccia
24% FilosofiaJacques Derrida
L’essere si “differenzia” nel linguaggio, si media nel linguaggio, si aliena nel linguaggio, diventa altro da sé, si rende presente ma assente nello stesso tempo, diventa segno, diventa traccia. La verità si trasforma in traccia, si contamina, si intacca ⋯
Vorrei sapere…
22% Joyce LussuPoesie
Vorrei sapere quando ti ho perso in quale data in che momento forse quel martedì ch’ero Nella mitologia greca, sacerdotessa di Artemide a Sesto; innamorata di Leandro, si suicidò quando questi annegò mentre si recava a nuoto da lei attraverso lo stretto dell'Ellesponto Èro e Leandro, (lett.) titolo di un poemetto greco in esametri di Museo (secc. IV-V d.C.). Leandro... Leggi triste o un mese prima d’averti visto forse quella domenica pomeriggio ch’ero allegra e parlavo troppo di me forse in una data remota inesplicabile e ignota come il tr⋯