⋯
Se c’è un’immagine che potrebbe rappresentare la nozione freudiana di inconscio è proprio quella di un soggetto acefalo, di un soggetto che non ha più un ego, che è all’estremità dell’ego, decentrato rispetto all’ego, che non è più dell’ego. Tuttavia è il soggetto che parla, poiché è lui che a tutti i personaggi del sogno fa tenere discorsi insensati – che appunto prendono dal loro carattere insensato il loro senso.

Crediti
 • Jacques Lacan •
 • Seminario II •
 • Pinterest •   •  •

Similari
La vita ingrata dell’insensato
30% Marco Tullio CiceronePsicologia
Gli insensati vivono nell’attesa dei beni futuri. Sapendo che essi sono incerti, si consumano nell’ansietà e nel timore. E più tardi – questo è il peggiore dei loro tormenti – si accorgono di essersi inutilmente appassionati per il denaro, per il potere o⋯
Senso di niente
23% Georges BatailleSchiele Art
Al termine di questa patetica riflessione che, in un grido, annichila se stessa in quanto sprofonda nell’intolleranza di se stessa, ritroviamo Dio. È qui il senso, l’enormità di questo libro insensato: questo racconto mette in gioco nella pienezza dei suo⋯
Il soggetto dell’esperienza vissuta
21% Edith SteinEstratti
Tutto il mio passato potrebbe essere un sogno ed il suo ricordo un inganno, per cui può essere messo fuori circuito e rimanere solo come fenomeno l’Oggetto della mia considerazione. Ma “io”, il soggetto dell’esperienza vissuta, che considero il mondo e la⋯
Prassi consapevolmente sociale
21% FilosofiaGyörgy Lukác
(…) l’appartenenza al genere , sebbene di regola venga in essere per via naturale, – mediante la nascita – tuttavia viene formata e resa consapevole attraverso una prassi consapevolmente sociale, già attraverso l’educazione (nel suo senso più lato), che⋯
Homo naturaliter est animal sociale
21% György LukácSocietà
(…) l’appartenenza al genere , sebbene di regola venga in essere per via naturale, – mediante la nascita, – tuttavia viene formata e resa consapevole attraverso una prassi consapevolmente sociale, già attraverso l’educazione (nel suo senso più lato), ch⋯