⋯ Oskar Kokoschka ⋯
Per vivere non voglio
isole, palazzi, torri.
Che grandissima allegria:
vivere nei pronomi!
Ora togliti i vestiti,
i connotati, i ritratti;
io Figlia di Inaco, primo re di Argo, amata da Zeus e da lui trasformata in vacca. La bella Io, principessa di Argo, fu amata da Zeus che si unì a lei avvolgendola in una fitta caligine. Il fatto non sfuggì alla sospettosa Era che,... Leggi non ti voglio così,
travestita da altra,
figlia sempre di qualcosa.
Ti voglio pura, libera,
irriducibile: tu.
So che quando ti chiamerò
in mezzo a tutte le genti
del mondo,
solo tu sarai tu.
E quando mi chiederai
chi è colui che ti chiama,
colui che ti vuole sua,
seppellirò i nomi,
le etichette, la storia.
Strapperò tutto ciò
che mi gettarono addosso
prima ancora che io nascessi.
Poi, tornando all’eterno
anonimo del nudo,
della pietra, del mondo,
ti dirò: “Io ti voglio, sono io”.

Crediti
 • Pedro Salinas •
 • Pinterest • Oskar Kokoschka  •  •

Similari
Gettare il passato
28% Chuck PalahniukSchiele Art
Quando capisci che quella che racconti è solo una storia. Che non sta più succedendo. Quando realizzi che la storia che stai raccontando sono solo parole, quando puoi sbriciolarla e gettare il tuo passato nel secchio dell’immondizia allora riusciremo a ca⋯
Sei ciò che grido
28% AnonimoSchiele Art
Sei ciò che grido, che voglio quando sto solo. • Anonimo • • • • • Egon Schiele • •
Eterno rapporto di fiducia con la natura
25% Schiele ArtThomas Bernhard
… le situazioni e condizioni e circostanze erano ancora le stesse di duecento, quattrocento anni prima, la natura era ancora la stessa e quindi le persone in questa natura, con la sua perfidia e la sua spaventosa fertilità, erano le stesse, che razza di g⋯
Uomo non tematizzante
24% FilosofiaRemo Bodei
Un’epoca non si chiude quando fa i conti con se stessa (sennò saremmo ancora più o meno all’età della pietra), ma quando intervengo mutamenti significativi, con i quali raramente e con ritardo si fanno i conti, ma nel frattempo la storia procede, cogliend⋯
Emozioni di colori e di segni
23% AnonimoSchiele Art
Si prova gioia quando abbiamo davanti una sua opera. Il suo messaggio è incontestabilmente spontaneo e sincero, fuori dallo spazio e del tempo. Questo artista ci trasmette un’eccitante emozioni di colori, di segni che sono stati il suo messaggio al mondo.⋯