Sì, quella dei poeti e degli impotenti. Quale solitudine? Ma non lo sai che non si è mai soli? E che dovunque ci portiamo addosso tutto il peso del nostro passato ed anche quello del nostro futuro? Tutti quelli che abbiamo ucciso sono sempre con noi. E fossero solo loro, poco male. Ma ci sono anche quelli che abbiamo amato, quelli che non abbiamo amato e ci hanno amato, il rimpianto, il desiderio, il disincanto e la dolcezza. Solo! Ah, se soltanto potessi godere la vera solitudine, non questa mia solitudine infestata di fantasmi, ma quella vera, fatta di silenzio e tremore d’alberi – sentire tutta l’ebbrezza del flusso del mio cuore. La solitudine! Ma no, Scipione. La solitudine risuona di denti che stridono, chiasso, lamenti perduti.


Crediti

Albert Camus

• Egon Schiele • The Self Seers (Death And Man), 1911 •
Similari
Solitudini spesso infestate dai fantasmi
119% Albert CamusPoesie
La conosci tu la solitudine? Sì, quella dei poeti e degli impotenti. La solitudine? Quale solitudine? Ma lo sai che non si è mai soli? E che dovunque ci portiamo addosso il peso del nostro passato e anche quello del nostro futuro? Tutti quelli che abbiamo⋯
Gemelli avvinghiati
27% LibriPaolo Giordano
I numeri primi sono divisibili soltanto per uno e per se stessi. Se ne stanno al loro posto nell’infinita serie dei numeri naturali, schiacciati come tutti fra due, ma un passo più in là rispetto agli altri. Sono numeri sospettosi e solitari e per questo M⋯
Apologia della solitudine
26% FilosofiaMiguel de Unamuno
“Mi accusano di non preoccuparmi degli affanni degli uomini. È tutto il contrario. Succede che sono convinto, che non esiste che un solo affanno, uno solo, ed è lo stesso per tutti gli uomini; e mai lo sento e lo comprendo così profondamente, come quando ⋯
Moltitudine, solitudine
26% Charles BaudelaireSchiele Art
Non a tutti è dato di prendere un bagno di moltitudine: godere della folla è un’arte; e può concedersi un’orgia di vitalità a spese del genere umano soltanto quello a cui una fata abbia insufflato fin dalla culla il gusto del travestimento e della mascher⋯
La solitudine non ha tracce né voce
26% Luigi PirandelloPsicologia
La solitudine non è mai con voi, è sempre senza di voi…e soltanto possibile con un estraneo attorno: luogo o persona che sia, che vi ignorino, che del tutto voi ignoriate, così che la vostra volontà e il vostro sentimento restino sospesi e smarriti in u⋯