⋯
A molti sembra inconcepibile che nell’universo vi siano processi non orientati verso un determinato fine. Poiché valutiamo negativamente le nostre stesse azioni prive di senso, ci disturba anche l’idea di un divenire che si sottragga ad ogni significato. Ciò che soprattutto ferisce l’amor proprio dell’uomo è la coscienza di essere assolutamente indifferente al divenire cosmico. Osservando come l’evoluzione dell’universo sia sostanzialmente priva di significato, l’uomo teme che da un punto di vista puramente quantitativo l’arbitrio prevalga sui suoi sforzi di dare un senso alle cose. È da questo timore che nasce l’impulso ad attribuire a tutto ciò che accade un senso nascosto.

Crediti
 • Konrad Lorenz •
 • Pinterest •   •  •

Similari
Il caso Nietzsche
705% ArticoliFilosofiaGianni Vattimo
Nietzsche, accompagnato dalla sua cattiva reputazione di pensatore dei nazisti, fu poi riconsiderato, agli inizi degli anni ’60 del ventesimo secolo, da quel movimento che prese il nome: Nietzsche-Renaissance o il rinascimento nietzscheano, e soprattutto ⋯
Sapere di non essere
269% IneditiSergio Parilli
Ho rivisto finalmente a Julián. Veniva da altri mondi non sconosciuti per lui, visto che è riuscito a tornare senza bussola. Non era tenuto a tornare, anche perché se stava bene dove era arrivato poteva restarci in eterno, visto che era previsto un viaggi⋯
Le origini romantiche della psicoanalisi e l’obiezione di Nietzsche
237% ArticoliPsicologiaUmberto Galimberti
A differenza di tutti i popoli della terra, l’uomo occidentale un giorno ha detto Io. L’ha annunciato Platone e l’ha esplicitato Cartesio. La psicologia ha catturato questa parola e ne ha fatto il centro della soggettività, dispiegando una visione del mon⋯
Basi neurologiche della coscienza
228% ArticoliEduard PunsetJohn BarghNeuroscienze
Spesso non siamo consapevoli di quelle che sono le ragioni e le cause del nostro comportamento; più indaghiamo nei meandri della mente, più ci si accorge di quanto sia importante e potente il nostro inconscio. L’inconscio, come parte più intima di noi ste⋯
Un nuovo chiarimento della questione “Nietzsche e Stirner”
222% ArticoliBernd A. LaskaFilosofia
Da giovane ho incontrato una pericolosa divinità e non vorrei raccontare a nessuno ciò che allora ho provato — tanto di buono quanto di cattivo. Così ho imparato a tacere, come pure che bisogna imparare a parlare, per ben tacere, che un uomo che vuole te⋯