⋯
Lo Scrittore lo riconosci dal movimento delle parole: queste, viaggiano nel flusso. Sono lo stesso flusso. Sintonizzarsi su di loro è vivere, e vivendo, non puoi non comprendere. Spiegare un loro pensiero, invece, questo sì, diventa complicato, nella stessa misura in cui è semplice capirli, in quanto, sarebbe come raccontare una cosa dopo che l’hai vissuta, o un testo tradotto in altra lingua. Lo Scrittore non stacca la penna, scrive vivendo.

Crediti
 • Anonimo •
 • Pinterest •   •  •

Similari
Formazione di uno scrittore
26% PercorsiStephen King
Questa non è un’autobiografia. È caso mai una specie di curriculum vitae, il mio tentativo di spiegare come si è formato uno scrittore. Non come uno scrittore è stato formato; io Figlia di Inaco, primo re di Argo, amata da Zeus e da lui trasformata in vacca. La bella Io, principessa di Argo, fu amata da Zeus che si unì a lei avvolgendola in una fitta caligine. Il fatto non sfuggì alla sospettosa Era che,... Leggi non credo che gli scrittori possano ricevere una formazione, né dalle circos⋯
I morti se ne sono andati
25% Philip RothSchiele Art
Puoi fare promesse, raccontare le ultime novità, chiedere la loro comprensione, il loro perdono, il loro amore Per i Greci Eros, per i Romani Cupido, era rappresentato come un giovanetto nudo di grandissima bellezza armato di un arco col quale scagliava le infallibili frecce dalla cui ferita nasceva il mal d'amore. Era la personificazione della forza irresistibile che spinge gli esseri... Leggi; o puoi scegliere l’altro approccio, quello attivo, puoi strappare le erbacce, distribuire meglio la ghiaia, toccare con le dita le lettere inci⋯
Verde sbiadito
25% AforismiSergio Parilli
Sapevano poche parole in inglese e quando vedevano i soldati con la loro divisa verde dicevano ‘green go’, che tradotto nella loro lingua voleva dire ‘andate via’.
Loro se ne sono andati
25% Philip RothSchiele Art
Puoi fare promesse, raccontare le ultime novità, chiedere la loro comprensione, il loro perdono, il loro amore; o puoi scegliere l’altro approccio, quello attivo, puoi strappare le erbacce, distribuire meglio la ghiaia, toccare con le dita le lettere inci⋯
Cosa sa di me questo luogo
24% PercorsiRobert Macfarlane
Sappiamo raccontare benissimo che cosa facciamo noi ai luoghi, mentre siamo assai meno bravi a dire quello che i luoghi fanno a noi. Da un po’ di tempo ho l’impressione che per ogni paesaggio importante le due domande dovrebbero essere le seguenti: primo,⋯