Alice Boughton ⋯ Henry James
Henry James fu un insuperato maestro dell’ambiguità e dell’indecisione. L’ambiente mondano è tipico di tutta la sua opera, ma l’ultima parte include il soprannaturale, la fatalità e l’inferno. Il suo argomento preferito fu l’americano che si sente straniero nella complessità dell’Europa EuropaIn Fenicia viveva una bellissima principessa, Europa, figlia di Agenore e di Telefassa. (o di Argiope, secondo Igino). La giovane donna si recava spesso con le sue coetanee, sulle rive del mare per bagnarsi o per intrecciare ghirlande di fiori. Zeus dall'alto la vide... Leggi; concluse infine con quello dell’uomo che è uno straniero nel mondo, forse perché anche lui era uno straniero fra tutti gli uomini. Aveva l’ossessione della parola giusta; in punto di morte, lusingò il mistero annunciando: “e ora questa cosa diversa, la morte”. Ci rimangono indimenticabili fotografie di Henry James, eseguite da AliceNinfa del mare figlia di Nereo e dell'Oceanina Doride.... Leggi Boughton. Una conserva per sempre l’immagine di un disdegnoso gentiluomo dolente, che tenta invano di nascondere sotto eleganti attributi convenzionali ciò che denuncia il suo sguardo tristissimo: che è il più sventurato degli uomini.

Crediti
 • Jorge Luis Borges •
 • Gli amici degli amici di H. James •
 • Pinterest • Alice Boughton Henry James •  •

Similari
La non scelta
27% Ian Russell McEwanSchiele Art
Mi ha sempre colpito pensare che qualcosa di molto piccolo, come non dire la parola giusta o non fare il gesto opportuno, può far prendere alle nostre esistenze una strada diversa. E’una cosa che accade innumerevoli volte, ma ce ne accorgiamo appena.
Lo scudo di Perseo
22% LibriMaria StellaMitologia
Gli antichi greci raccontavano tante storie su Perseo Figlio di Danae e di Zeus e nipote di Acrisio re di Argo. Dato che Polidette considerava d'impaccio per le sue intenzione poco oneste nei confronti di Danae pensò di toglirselo dai piedi spingendo il giovane ad imprese impossibili. Perseo con l'incoscienza della gioventù... Leggi, ma certamente quella che amavano di più era quella in cui il figlio di Zeus ZeusIn tutta la tradizione letteraria greca, e successivamente nel mondo latino dove assunse il nome di Giove, Zeus appare come il più importante e potente tra gli immortali, colui al quale tutti devono obbedienza. Per sua volontà il bene e il male era distribuito... Leggi e Danae Unica figlia di Acrisio re di Argo e di Euridice. Acrisio avendo avuto dallo oracolo di Delfi la predizione che un giorno sarebbe stato ucciso dal nipote, egli rimediò chiudendo la figlia in una cella sotterranea con la sola compagnia di una ancella, sicuro... Leggi riusciva a tagliare la testa a Medusa Una delle Gorgoni, l'unica mortale delle tre, figlia delle divinità marine Forco e Cheto. Era in origine una bella fanciulla, ma le sue chiome vennero tramutate in serpenti da Atena che volle punirla per essersi concessa a Poseidone in uno dei templi dedicati alla... Leggi, la terribile creatura che aveva delle serpi al posto dei capelli e rendeva di⋯
Ciò che rimane latente
20% FrammentiFrancesca Woodman
Io Figlia di Inaco, primo re di Argo, amata da Zeus e da lui trasformata in vacca. La bella Io, principessa di Argo, fu amata da Zeus che si unì a lei avvolgendola in una fitta caligine. Il fatto non sfuggì alla sospettosa Era che,... Leggi vorrei che le mie fotografie potessero ricondensare l’esperienza in piccole immagini complete, nelle quali tutto il mistero della paura o comunque ciò che rimane latente agli occhi dell’osservatore uscisse, come se derivasse dalla sua propria esperienz⋯
Vita piena di valori
19% FilosofiaIrvin Yalom
Di punto in bianco ho capito il fatto più ovvio della vita: che il tempo è irreversibile, che la mia vita si stava esaurendo. Lo sapevo anche prima naturalmente, ma il saperlo a quarant’anni è un tipo di consapevolezza diversa. Adesso so che “il ragazzo d⋯
Giro di vite
19% FrammentiHenry James
L’ho ancora nelle orecchie, la pronuncia di quel nome che era insieme la sua resa suprema e il riconoscimento della mia devozione. “Che importanza può aver adesso, mio tesoro? Che cosa potrà più importare? Io ti ho ma lui“ questo lo lanciai alla bestia “m⋯