Non è mica la morte che importa, è la tristezza, è la malinconia. Lo stupore. Le poche buone persone che piangono nella notteDea del fenomeno naturale notte. Per gli Orfici era la dea primigenia che fecondata dal vento, depose l'uovo d'argento dal quale nacque Eros. Per Esiodo la Notte è figlia di Gea e del Caos. Unitasi incestuosamente al fratello Erebo generò: Etere, Thanatos, il Sonno... Leggi. La poca buona gente.


Crediti
 • Charles Bukowski •
 • Storie di ordinaria follia •
 • egon pin •  •  •  •
Similari
La poca buona gente
168% Charles BukowskiSchiele Art
Non è mica la morte che importa, è la tristezza, è la malinconia. Lo stupore. Le poche buone persone che piangono nella notte. La poca buona gente. • Charles Bukowski • • Storie di ordinaria follia • • Egon Schiele • •
Solitudine e tristezza
36% Charlotte BrontëSchiele Art
«Ma la solitudine è tristezza?». «Sì, è tristezza. La vita offre però cose anche peggiori di questa. Più in basso della malinconia sta un cuore spezzato». • Charlotte Brontë • • Villette • • Egon Schiele • •
Lo stupore della vita finita
34% Schiele ArtVictor-Marie Hugo
Era malinconica, di una malinconia tetra della quale neppure lei conosceva la ragione. C’era in lei come lo stupore della vita finita senza essere mai cominciata.
L’ottimismo ha generato solo guerre
29% Carmelo BeneSocietà
Si nasce per farsi fuori, no? Se prima non ti fanno fuori gli altri. È una coscienza di vita che si pone al di là del principio di piacere. In questo non c’è niente di strano. Anche i bambini, in Freud, sono felici nella propria infelicità. Buttano via il⋯
Elogio della malinconia
29% AnonimoSchiele Art
Eppure la malinconia scaturisce dalla legittima consapevolezza della struttura tragica di ogni vita. Negli stati malinconici, possiamo comprendere, senza rabbia o sentimentalismi, che nessuno capisce veramente nessun altro, che la solitudine è universale ⋯