Ho un po’ di anarchia tra le dita,
La lascio scivolare lenta
A perdersi nel mondo,
Sperando possa renderlo
Meno vuoto.
Sperando possa renderlo
Meno misero.

Ho un po’ di anarchia tra le dita,
La lascio scivolare lenta
A perdersi tra le mie labbra,
Sperando possa rendermi
La capacità di sognare.
Sperando possa rendermi
La voglia di ridere.

Ma intanto la tengo stretta,
Al riparo tra le mie mani,
E’ l’unica cosa che mi rimane
Per non smettere di essere.

Crediti
Naima Luta Inadan
Ho un po’ di anarchia tra le dita
Pinterest
Similari
L’unica cosa che voleva era scopare
22% Roberto BolañoSchiele Art
Scopare è l’unica cosa che vogliono quelli che stanno per morire. Scopare è l’unica cosa che vogliono quelli che sono in prigione e negli ospedali. Gli impotenti l’unica cosa che vogliono è scopare. I castrati l’unica cosa che vogliono è scopare. I feriti⋯
Riferimenti mancanti
21% Fernando PessoaPoesieSchiele Art
Sono come una specie di carta da gioco, di un seme antico e sconosciuto, che rimane l’unica di un mazzo perduto. Non ho senso, non conosco il mio valore, non ho un termine di paragone per ritrovarmi, non ho niente che possa servire per farmi riconoscere. ⋯
Il divenire
19% AforismiLao TzuSchiele Art
Quando lascio andare ciò che sono, divento quello che potrei essere. Quando lascio andare ciò che ho, ricevo quello di cui ho bisogno.
Qualcuno mi darà un nome
19% Miranda GalatiPoesieSchiele Art
Mi svesto disconosco la mia pelle Qualcuno le darà un nome Lascio indumenti umidi sul bordo vasca immergo i piedi in piastrelle liquide dissolvendo quel che rimane di me Qualcuno mi darà un nome.
Pensieri insipidi
18% FrammentiJean-Paul Sartre
La Cosa, che aspettava, si è svegliata, mi si è sciolta addosso, cola dentro di me, ne son pieno… Non è niente: la Cosa sono io Figlia di Inaco, primo re di Argo, amata da Zeus e da lui trasformata in vacca. La bella Io, principessa di Argo, fu amata da Zeus che si unì a lei avvolgendola in una fitta caligine. Il fatto non sfuggì alla sospettosa Era che,... Leggi. L’esistenza liberata, svincolata, refluisce in me. Esisto. Esisto. È dolce. Dolcissimo. Ho la bocca piena d’acqua spumosa. L’i⋯