⋯
Ho capito sin da bambino che non avrei fatto molta strada nella vita per un semplice motivo: non mi piace vincere.
O, meglio, dovrei dire: non mi piace sconfiggere.
Mentre molti si estasiano e non vedono altro che se stessi nel momento del trionfo o godono selvaggiamente nell’ergersi di fronte all’avversario battuto, io Figlia di Inaco, primo re di Argo, amata da Zeus e da lui trasformata in vacca. La bella Io, principessa di Argo, fu amata da Zeus che si unì a lei avvolgendola in una fitta caligine. Il fatto non sfuggì alla sospettosa Era che,... Leggi ho provato sempre una gran pena nel sapere d’avere infranto i sogniSono i figli di Sonno, essi sono: Morfèo, Fobètore e Fantàso.... Leggi di qualcuno o avere provocato la loro triste umiliazione benché in modo del tutto legittimo e leale.
Mi ha sempre guastato ogni gioia e a nulla è valsa la consapevolezza delle mie forze se ciò che ho riscontrato è stata soprattutto la debolezza altrui.
E allora, per tranquillità dell’animo, sono sempre stato un gran fautore del pareggio che molto spesso non è contemplato o possibile ma che io ricerco comunque tentando di utilizzare ogni escamotage per fare mezzo e mezzo.
E se qualcuno deve per forza vincere preferisco quasi arrendermi purché io non perda mai una cosa: il rispetto di me stesso.

Crediti
 • Anonimo •
 • egon pin •  •  •  •
Similari
Schivare l’onda
26% Albert CamusPercorsi
Mia cara, nel bel mezzo dell’odio ho scoperto in me un’invincibile amore Per i Greci Eros, per i Romani Cupido, era rappresentato come un giovanetto nudo di grandissima bellezza armato di un arco col quale scagliava le infallibili frecce dalla cui ferita nasceva il mal d'amore. Era la personificazione della forza irresistibile che spinge gli esseri... Leggi. Nel bel mezzo delle lacrime ho scoperto in me un’invincibile sorriso. Nel bel mezzo del caosSi tratta del Vuoto, dell'abisso spalancato anteriore alla creazione (Hes. Theog. 116 ss.). 1) Il nome è confrontabile con *χά- ος, "vuoto, cavo", con l'aggettivo χαῦ- νος e coi gruppi di χαίνω, χάσκω, "aprirsi" (Chantraine, DELG). 2) Lo spazio immenso, l'abisso vuoto che secondo... Leggi ho scoperto in me un’invincibile tranquillità. Ho compreso, infine, che nel mezzo dell’i⋯
L’intangibile malvagità subita
25% FrammentiHerman Melville
La Balena Bianca gli nuotava davanti come la monomaniaca incarnazione di tutte quelle forze malvagie da cui certi uomini profondi si sentono rodere nell’intimo, finché si riducono a vivere con mezzo cuore e con mezzo polmone. Quell’intangibile malvagità c⋯
Carattere acquisito
24% Arthur SchopenhauerFilosofia
Come dell’irremovibilità dei caratteri altrui ci accorgiamo solo con l’esperienza, credendo infantilmente fino ad allora di potere, con argomentazioni ragionevoli, con preghiere e implorazioni, con l’esempio e la nobiltà d’animo, indurre qualcuno a desist⋯
Il cordoglio non è una necessità
22% FrammentiMary Shelley
Non ho bisogno di descrivere i sentimenti di coloro che vedono recisi dal più irreparabile dei mali i loro legami più cari, il vuoto che si forma nell’animo, la disperazione che si fissa sul volto. Occorre molto tempo prima che la mente si persuada che co⋯
Mi alleo al tuo vivere
21% Michele RanchettiPoesieSchiele Art
Puoi, se lo desideri, farti contrario indispensabile, ragionare volontà liberali, ma sempre è sempre il solo essere che ti rivela e ti conduce a vivere. E tu sei, ed io con te, sono e mortale mi alleo al tuo vivere, ricerco entro il tu vivere, rispondo al⋯