Un uomo che cammina in riva al mare agitando freneticamente col braccio teso una lanterna può anche essere un pazzo. Ma se di notteDea del fenomeno naturale notte. Per gli Orfici era la dea primigenia che fecondata dal vento, depose l'uovo d'argento dal quale nacque Eros. Per Esiodo la Notte è figlia di Gea e del Caos. Unitasi incestuosamente al fratello Erebo generò: Etere, Thanatos, il Sonno... Leggi tra le onde c’è una barca che ha perso la rotta, quell’uomo è una salvatore. La terra sulla quale viviamo è una zona di confine tra il cielo e l’inferno. Nessuna azione è di per sé buona o cattiva. Solo il suo posto nell’ordine dei fatti la rende buona o cattiva.

Crediti
Milan Kundera

• Pinterest •
Similari
Era la vertigine
33% Milan KunderaPercorsi
L’ottenebrante, irresistibile desiderio di cadere. La vertigine potremmo anche chiamarla ebbrezza della debolezza. Ci si rende conto della propria debolezza e invece di resisterle, ci si vuole abbandonare a essa. • Milan Kundera • • • • • Pinterest • •
Realtà inesistente
29% AforismiMilan Kundera
Non capiremo nulla della vita umana se continuiamo a eludere la prima di tutte le verità: una realtà così com’era quando era non esiste più; restituirla è impossibile. • Milan Kundera • • • • • Pinterest •
Evadere la noia
28% AforismiMilan KunderaSchiele Art
Prenditi il diritto di sorprenderti. • Milan Kundera • • • • • Egon Schiele • Prediger, 1913 •
Che cos’è la vertigine?
28% Milan KunderaPsicologia
È la paura di cadere? Perché allora abbiamo le vertigini anche su di un faro o Capo Peloro, promontorio e capo sull'estrema costa della Sicilia nordorientale: lo divide dalla Calabria uno stretto di ca. 3 km. Caratteristici del luogo i refoli, simbolo della mitica Cariddi, vortici generati dalla corrente dello Stretto di Messina.... Leggi con un recinto sicuro? La vertigine è qualcosa di diverso dalla paura di cadere. La vertigine è la profondità che si apre davanti a noi: che attira e ci seduce, risvegliando in n⋯
L’essenza della vita
24% Milan KunderaSocietà
L’insignificanza, amicoFiglio di Poseidone, grande pugile e re dei Bebricioni. Col suo popolo abbandonò la Tracia per stabilirsi in Bitinia, dove allettando le genti con giochi e pubblici divertimenti, le attirava in una foresta dove le derubava ed uccideva. Amico fu ucciso da Polluce e... Leggi mio, è l’essenza della vita. È con noi ovunque e sempre. È presente anche dove nessuno la vuole vedere: negli orrori, nelle battaglie cruente, nelle peggiori sciagure. Occorre spesso coraggio per riconoscerla in situazioni tanto dr⋯