Egon Schiele ⋯

Tutto ciò che ci affascina nel mondo inanimato, i boschi, le pianure, i fiumi, le montagne, i mari, le valli, le steppe, di più, di più, le città, i palazzi, le pietre, di più, il cielo, i tramonti, le tempeste, di più, la neve, di più, la notteDea del fenomeno naturale notte. Per gli Orfici era la dea primigenia che fecondata dal vento, depose l'uovo d'argento dal quale nacque Eros. Per Esiodo la Notte è figlia di Gea e del Caos. Unitasi incestuosamente al fratello Erebo generò: Etere, Thanatos, il Sonno... Leggi, le stelle, il vento, tutte queste cose, di per sé vuote e indifferenti, si caricano di significato umano perché, senza che noi lo sospettiamo, contengono un presentimento d’amore Per i Greci Eros, per i Romani Cupido, era rappresentato come un giovanetto nudo di grandissima bellezza armato di un arco col quale scagliava le infallibili frecce dalla cui ferita nasceva il mal d'amore. Era la personificazione della forza irresistibile che spinge gli esseri... Leggi.

Crediti
 • Dino Buzzati •
 • Un amore •
 • SchieleArt •   •  •

Similari
A chi ci crede davvero
31% IdeeOssimoro TossicoPoesie
Credo alle persone. Ma non a tutte. Credo ai bambini, perché se gli credi sono capaci di insegnarti grandi cose. Credo alle persone che quando non hanno nulla da dire sanno restare in silenzio. A quelle che comunicano con gli sguardi. E a quelle che, ogni⋯
Nudo sopra la roccia
27% AforismiRobert Walser
Io Figlia di Inaco, primo re di Argo, amata da Zeus e da lui trasformata in vacca. La bella Io, principessa di Argo, fu amata da Zeus che si unì a lei avvolgendola in una fitta caligine. Il fatto non sfuggì alla sospettosa Era che,... Leggi dovrei essere solo al mondo, io, Steiner e nessun’altra forma di vita. Niente sole, niente cultura, io nudo sopra un’alta roccia, senza tempeste, senza neve, senza banche, senza soldi, senza tempo e senza respiro. Allora di sicuro non avrei più paura. ⋯
Varia la parola
24% Paul CelanPoesie
Con alterna chiave tu schiudi la casa dove la neve volteggia delle cose taciute. A seconda del sangue che ti sprizza da occhio, bocca ed orecchio varia la tua chiave. Varia la tua chiave, varia la parola cui è concesso volteggiare coi fiocchi. A seconda d⋯
La polvere che prende vita
22% FrammentiHenry Miller
Mille anni di melanconia giacevano tra loro e lei non aveva risposte da dare. Cosa c’era da rispondere se la vita era un poema, la droga e l’incenso di un numero incalcolabile di ieri e di domani? Sotto il tavolo le loro ginocchia si toccavano. Sotto quan⋯
Amore disinteressato
22% FrammentiMilan Kundera
Tereza non vuole nulla da Karenin. Non vuole nemmeno l’amore. Non si è mai posta quelle domande che torturano le coppie umane: mi ama? Ha mai amato qualcuna più di me? Mi ama più di quanto lo ami io? Forse tutte queste domande rivolte all’amore, che lo mi⋯