La conosci tu la solitudine?
Sì, quella dei poeti e degli impotenti.
La solitudine?
Quale solitudine?
Ma lo sai che non si è mai soli?
E che dovunque ci portiamo addosso
il peso del nostro passato e anche quello del nostro futuro?
Tutti quelli che abbiamo ucciso sono sempre con noi.
E fossero solo loro, poco male.
Ma ci sono anche quelli che abbiamo amato,
quelli che non abbiamo amato e che ci hanno amato,
Il rimpianto,
il desiderio,
il disincanto e la dolcezza,
le puttane e la banda degli dei!
Solo! Ah, se soltanto potessi godere la vera solitudine,
non questa mia solitudine infestata dai fantasmi,
ma quella vera,
fatta di silenzio e
tremore d’alberi – sentire tutta l’ebbrezza del flusso del mio cuore.

Crediti
Albert Camus
Caligola
• Pinterest •
Similari
La conosci tu la solitudine?
101% Albert CamusSchiele Art
Sì, quella dei poeti e degli impotenti. Quale solitudine? Ma non lo sai che non si è mai soli? E che dovunque ci portiamo addosso tutto il peso del nostro passato ed anche quello del nostro futuro? Tutti quelli che abbiamo ucciso sono sempre con noi. E fo⋯
Apologia della solitudine
30% FilosofiaMiguel de Unamuno
“Mi accusano di non preoccuparmi degli affanni degli uomini. È tutto il contrario. Succede che sono convinto, che non esiste che un solo affanno, uno solo, ed è lo stesso per tutti gli uomini; e mai lo sento e lo comprendo così profondamente, come quando ⋯
Rivelare è la parola
29% Albert CamusPercorsi
Dapprima ho ammirato Dostoevskij per quello che mi aveva rivelato sulla natura umana. Rivelare è la parola: poiché nelle sue pagine ci parla di ciò che sappiamo ma che rifiutiamo di conoscere. Poi, molto presto, nella misura in cui io Figlia di Inaco (o di Iaso o di Pireno), primo re di Argo. La bella Io, principessa di Argo, nonostante fosse sacerdotessa della dea Era, fu impalmata da Zeus che si unì a lei avvolgendola in una fitta caligine. Il fatto non sfuggì alla... Leggi vivevo più drammatic⋯
Il perbenismo strutturale
29% AforismiAlbert Camus
Se ladri e sfruttatori e disumane donne fossero sempre e ovunque condannate, le persone perbene si crederebbero tutte e continuamente innocenti. • Albert Camus • • • • • Pinterest • •
Il mondo ci sfugge
28% Albert CamusSocietà
Accorgersi che il mondo è denso, intravedere fino a che punto una pietra sia estranea e a noi irriducibile, con quale intensità la natura, un paesaggio possono sottrassi a noi. Nel fondo di ogni bellezza sta qualcosa di inumano, ed ecco che le colline, la⋯