Il normale e il patologico

«Il normale e il patologico» …la cultura e l’errore

⋯ Thomas Dodd ⋯ “Un’anomalia non è un’anomalia. La diversità non significa malattia.” Successore di Gaston Bachelard sulla cattedra di storia e filosofia delle scienze alla Sorbona, Georges Canguilhelm può essere considerato il fondatore di un’epistemologia storica che grande influenza ha avuto sulla cultura del Novecento. In questa ⋯

Interesse per la normalità

Egon Schiele ⋯
È l’anomalia che fa nascere l’interesse teoretico per la normalità. La norma è riconosciuta come tale solo attraverso l’infrazione. La funzione viene rivelata dalla sua sospensione. La vita giunge alla consapevolezza e alla conoscenza di sé solo attraverso il disadattamento, il fallimento e il ⋯

Malattia incompatibile

Egon Schiele ⋯
Per malattia dell’uomo normale bisogna intendere il disturbo che nasce dalla lunga permanenza dello stato normale, dall’unità incorruttibile del normale; bisogna intendere la malattia che nasce dalla privazione di malattie, da un’esistenza quasi incompatibile con la malattia. ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi