Lucernario

Sarei perduto

 ⋯
Vivo così perché lo voglio. Vivo così perché non voglio vivere in un altro modo. La vita come la intendono gli altri per me non ha valore. Non mi piace essere intrappolato e la vita è un polpo dai mille tentacoli. ⋯

Ceffo da film di gangster

Egon Schiele ⋯
Appoggiato a due cuscini, un po’ intontito perché appena sveglio, Caetano Cunha aspettava il pranzo. La luce della lampada sul comodino, colpendolo di traverso, gli lasciava in penombra metà del viso e ravvivava il cremisi della guancia illuminata. Con una sigaretta all’angolo della bocca, ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi