Di nuovo, ero viva

Egon Schiele ⋯ Ritratto di un giovane uomo
Stavo percorrendo il lungo corridoio del metrò in direzione Porte de la Chapelle. Ero stretta nella folla delle ore di punta. Dovevo procedere diritto davanti a me, altrimenti rischiavo di farmi calpestare. L’onda scorreva con lentezza. Eravamo serrati gli uni agli altri, e il ⋯

Contemplare devoti e impotenti

⋯  ⋯
Trovandoci, come siamo, al cospetto del mistero della letteratura e del suo inenarrabile potere, è nostro compito scoprire la fonte di questo potere e di questo mistero. E in fondo, tuttavia, a che scopo? La letteratura stende davanti a noi un velo profondo, che ⋯

Fine autentico

Egon Schiele ⋯ Un fine autentico può fare a meno di speranze e anche di ogni probabilità di essere raggiunto. ⋯

Il cristallo si vendica

⋯  ⋯ La psicoanalisi ha privilegiato un aspetto della nostra vita, e ci ha nascosto l’altro. Ha sopravvalutato una delle nostre nascite, la nascita biologica e genitale, e ha dimenticato l’altra, la nascita iniziatica. Ha dimenticato che se ci sono due esseri che presiedono alla nostra ⋯

L’indagine travalica lo scopo

Egon Schiele ⋯ Girl with Umbrella
Per Pnin, del tutto inconsapevole delle pene del suo protettore, il nuovo trimestre autunnale iniziava particolarmente bene: non aveva mai avuto così pochi studenti di cui preoccuparsi, né tanto tempo per le sue ricerche. Tali ricerche erano entrate da un bel pezzo nella piacevolissima ⋯

Per cosa piangeva?

Stefan Zsaitsits ⋯ White Socks
La sua anima piena di entusiasmo estatico agognava la libertà, lo spazio, la vastità. Su di lui ampia, sconfinata, si rovesciò la cupola celeste, colma di quiete stelle scintillanti. Dallo zenit fino all’orizzonte si biforcava la Via Lattea, ancora indistinta. Una notte fresca e ⋯

Tossicità dell’amore

Egon Schiele ⋯ Aveva sperimentato la tossicità dell’amore, ed aveva capito che la tossicità della distanza era solo alternativa alla tossicità dell’intimo. ⋯

Ognuno corre dietro a certe illusioni

Egon Schiele ⋯ Dicono che ognuno corre dietro a certe illusioni e nessuno può farne a meno, perché tutto fa parte d’uno stesso incantesimo. Dicono che alcuni miraggi sono mortali o procurano guai, altri danno l’impressione di soddisfare la fame o la sete, le voglie carnali o ⋯

Dio è stato un errore

Stefan Zsaitsits ⋯ Chair and Ladder
Perché ho capito che tra me e un insetto, tra un insetto e un fiume, tra un fiume e un urlo che lo scavalca, non c’è alcuna differenza. Tutto è vuoto, senza senso, funziona solo a causa della pressione di una fluttuazione caotica, senza ⋯

Nessuno s’intravedeva nei paraggi

Egon Schiele ⋯
Il luogo, del resto, per la sua stessa struttura dava un’impressione di solitudine. Eccetto la tabaccheria, non c’erano negozi: la drogheria, la macelleria, la panetteria, il caffè principale davano tutti sul portico. Inoltre, il lato sinistro della piazza era occupato per più della metà ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi