Egon Schiele ⋯

24 giorni sono stato in prigione! – Ventiquattro giorni o cinquecentosettantasei oreFiglie di Zeus e di Temi, in origine divinità della natura e dell'ordine, delle stagioni e delle piogge, più tardi connesse anche al concetto della Giustizia. Furono talvolta identificate con le Cariti (le Grazie) e chiamate Auxo e Carpo, nomi alludenti alla semina, alla... Leggi! – Un’eternità!
L’indagine si è sgonfiata miseramente – ma io Figlia di Inaco, primo re di Argo, amata da Zeus e da lui trasformata in vacca. La bella Io, principessa di Argo, fu amata da Zeus che si unì a lei avvolgendola in una fitta caligine. Il fatto non sfuggì alla sospettosa Era che,... Leggi ho sofferto come un cane, in modo indicibile. Sono stato terribilmente punito senza condanna.
Nel corso del dibattimento uno dei fogli sequestrati, quello che era appeso in camera da letto, è stato solennemente bruciato con la fiamma di una candela dal giudice in toga! – Autodafé! Savonarola! Inquisizione! Medioevo! Castrazione, trionfo dell’ipocrisia! – Allora andate nei musei e fate a pezzi le massime opere d’arte. Chi rinnega il sesso è un sudicione e infanga nel modo più basso i genitori che l’hanno fatto venire al mondo.
Come dovrà vergognarsi di fronte a me, d’ora in poi, chiunque non abbia sofferto come me!

Crediti
 • Egon Schiele •
  • Vienna, 8 maggio 1912 •
 • SchieleArt •   •  •

Similari
La candela dal giudice in toga
105% Egon SchieleSchiele Art
24 giorni sono stato in prigione! Ventiquattro giorni o cinquecentosettantasei ore! Un’eternità! L’indagine si è sgonfiata miseramente, ma io ho sofferto come un cane, in modo indicibile. Sono stato terribilmente punito senza condanna. Nel corso del dibat⋯
Solitudine e Volgarità
23% Arthur SchopenhauerFilosofia
La grande maggioranza degli uomini è fatta in modo tale che per loro natura, niente essi possono prendere sul serio che non sia mangiare bere ed accoppiarsi. Costoro utilizzeranno tutto quanto le nature rare e più nobili hanno prodotto in scienza, arte e ⋯
L’angoscia di morire
23% Marcel ProustSchiele Art
Tutto ciò che di più grande conosciamo ci è venuto dai nevrotici. Sono loro e non altri che hanno fondato religioni e hanno creato magnifiche opere d’arte. Mai il mondo saprà quello che deve loro, e nemmeno quanto essi abbiano sofferto per poter elargire ⋯
L’uomo costretto a soffrire
22% Egon SchieleSchiele Art
Non lo nego. Ho realizzato disegni e acquarelli che sono erotici. Ma sono pur sempre opere d’arte! Dunque non lo nego. Dichiaro, invece, del tutto falso il fatto che avrei mostrato intenzionalmente a dei bambini tali disegni, che avrei corrotto dei bambin⋯
I ricordi dell’infanzia
22% Emmanuel CarrèrePolitica
Putin ripete in tutte le salse una cosa che i russi hanno assolutamente bisogno di sentirsi confermare e che si può riassumere così: «Nessuno ha il diritto di dire a centocinquanta milioni di persone che settant’anni della loro vita, della vita dei loro g⋯