⋯ Aëla Labbé ⋯

Se declina la spiaggia, se l’ombra
sull’occhio si consuma e piange
se l’azzurro è lacrima, così
pura, al sale dei denti, affiora

il fumo vergineo o l’aria
che culla in sé poi spira
verso l’acqua, su un mare
assopito nel suo impero

Colui che senza udirle
con le sue labbra mosse al vento
già si distrae a svanire
mille voci vane in cui si muta

sotto l’umido bagliore dei denti
dolcissimo il fuoco dell’interno.


Crediti
 • Pinterest • Aëla Labbé  •  •

Similari
La polvere che prende vita
21% FrammentiHenry Miller
Mille anni di melanconia giacevano tra loro e lei non aveva risposte da dare. Cosa c’era da rispondere se la vita era un poema, la droga e l’incenso di un numero incalcolabile di ieri e di domani? Sotto il tavolo le loro ginocchia si toccavano. Sotto quan⋯
L’uguale e il contrario
20% AforismiBenjamin Prado
Il contrario di un uomo limpido è l’acqua sporca. Il contrario del mare è una donna cieca. Chi distrugge un ponte, costruisce un precipizio. Le cicatrici sono colpi che non si dimenticano. Ci sono verità senza limite e ci sono cose che finiscono: i fiumi ⋯
Il geranio ha bisogno d’acqua
20% Edgar Lee MastersPoesie
I tuoi fiori rossi tra le foglie verdi appassiscono, bellissimo geranio! Ma tu non chiedi acqua. Tu non puoi parlare! Non occorre che parli – tutti sanno che stai morendo di sete, ma non ti danno l’acqua! Passano oltre e dicono: «Il geranio ha bisogno d’a⋯
Uno tra la folla
18% Ana Pérez CañamaresPoesie
Lanciamo sms e-mail voci nei giornali di bordo proprio come i naufraghi lanciavano in mare le loro bottiglie. Chiediamo che ci salvino dalle nostre isole senza spiagge. Come sempre, ci sono maree turisti e numerosi curiosi e solo qualche volta uno tra la ⋯
Entrare nel vento
18% Haruki MurakamiLibri
Qualche volta il destino assomiglia a una tempesta di sabbia che muta incessantemente la direzione del percorso. Per evitarlo cambi l’andatura. E il vento cambia andatura, per seguirti meglio. Tu allora cambi di nuovo, e subito di nuovo il vento cambia pe⋯