Egon Schiele ⋯

Capita che una deluda, vista da vicino. Ci si sente attratti, perché ha l’aria di averle dello spirito, e poi lo ha veramente.


Crediti
 • Karl Kraus •
 • Detti e contraddetti •
 • SchieleArt •   •  •

Similari
L’io nel tu
35% PsicologiaWilhelm Dilthey
Il comprendere è il ritrovamento dell’io Figlia di Inaco, primo re di Argo, amata da Zeus e da lui trasformata in vacca. La bella Io, principessa di Argo, fu amata da Zeus che si unì a lei avvolgendola in una fitta caligine. Il fatto non sfuggì alla sospettosa Era che,... Leggi nel tu; lo spirito si trova in gradi sempre superiori di connessione; questa identità dello spirito nell’io, nel tu, in ogni soggetto di una comunità, in ogni sistema di cultura e infine nella totalità dello spirit⋯
Mancanza di parole umane
34% Fernando PessoaPoesie
È così difficile descrivere ciò che si sente quando si sente che si esiste veramente, e che l’anima è un’entità reale, che non so quali sono le parole umane con cui si possa definirlo. • Fernando Pessoa • • Il poeta è un fingitore • • Pinterest • •
L’io-innocente
29% Clarissa Pinkola EstésPsicologia
C’è una cautela realistica quando il pericolo è prossimo, e una ingiustificata, derivante dal fatto di essere già stati feriti in passato, che ci induce a mostrarsi suscettibili e non interessati anche quando si sente di voler dispiegare calore e affettuo⋯
Desideri divengon soffio
29% Egon SchieleSchiele Art
Chi tra i viventi col dono di sentire non vuol badare a prodigi, e scrutare nel proprio spirito guide per il cosmo? L’eterno venire, essere, e passare, sogniSono i figli di Sonno, essi sono: Morfèo, Fobètore e Fantàso.... Leggi del futuro e tolleranza del presente. Desideri divengon soffio in questo tutto. Per quale tra i d⋯
La madre
29% Bertolt BrechtPercorsi
Quando ero Nella mitologia greca, sacerdotessa di Artemide a Sesto; innamorata di Leandro, si suicidò quando questi annegò mentre si recava a nuoto da lei attraverso lo stretto dell'Ellesponto Èro e Leandro, (lett.) titolo di un poemetto greco in esametri di Museo (secc. IV-V d.C.). Leandro... Leggi giovane, tutti credevano ancora fermamente che Dio abitasse in cielo e avesse l’aspetto di un vecchio. Poi vennero gli aeroplani, e i giornali pubblicarono che anche nel cielo tutto poteva essere misurato; e nessuno parlò più di un Dio che abit⋯