Archivi mensili:Luglio 2019

Il nodo scivolando si stringe

Egon Schiele ⋯ L’amore di certe madri è come una corda passata intorno al collo del figlio: al minimo movimento di quest’ultimo verso la vita, il nodo scivolando si stringe. ⋯

Viaggio tra i Colossi con Calasso

⋯  ⋯ La Sfinge non è un enigma. Inutile interrogarla. È una risposta. Eccomi dice Custodisco le tombe piene e custodisco le tombe vuote.
• Jean Cocteau • Il peccato di Edipo, ci ha fatto intendere Hölderlin, non è l’assassinio del padre, né l’incesto. Il vero ⋯

Grande errore di sempre

Egon Schiele ⋯ Ecco il grande errore di sempre: immaginarsi che gli esseri pensino ciò che dicono. ⋯

Il luogo etico dal quale si parla

 ⋯
Lo scopo di tutto il lavoro intellettuale di Wittgenstein consiste nella terapia di quelle malattie filosofiche suscitate da un abuso del nostro linguaggio. Un abuso e un fraintendimento del nostro linguaggio che per Wittgenstein si originano da illusioni, dalla mancanza del coraggio necessario per ⋯

La guardò l’ultima volta per sempre

Egon Schiele ⋯
Il cuore le si frantumò quando vide il suo uomo supino nel fango, già morto in vita, ma che resisteva ancora un ultimo minuto al colpo di coda della morte affinché lei avesse il tempo di arrivare.
Riuscì a riconoscerla nel tumulto attraverso le ⋯

Disobbedienti

Francisco Goya ⋯ Berganza & Cañizares
Non han capo ma han la coda (di chi li segue); sembran “dei” decapitati o detestati; credon che il capo sia solo la loro testa e non chi li comanda, san male dire bene dire stordire inorridire predire mai obbedire. Aman la potenza non ⋯

Tre quarti di fantasia

Egon Schiele ⋯ La rivoluzione è per tre quarti fantasia e per un quarto realtà. ⋯

Le scuse erano roba inutile

⋯  ⋯ Le scuse, dichiarava la signora Touchett, erano roba inutile, ed ella stessa non si preoccupava mai di farne. O si faceva una cosa, o non la si faceva, e quel che uno avrebbe voluto fare apparteneva alla serie di concetti inutili come, per esempio, ⋯

Si trasformava il dolore

Egon Schiele ⋯
Queste idee o queste sensazioni o questi vaneggiamenti, d’altra parte, avevano per lui un loro lato gratificante. Si trasformava il dolore di molti nel ricordo di uno solo. Si trasformava il dolore, che è lungo e naturale e vince sempre, nel ricordo personale, che ⋯

All’origine del mito della modernità

⋯ Copertina ⋯
È venuto il tempo in cui i grandi problemi umani, come la fame, la pace, la libertà, vanno affrontati non con disquisizioni accademiche, ma a livello di una nuova coscienza che non può non generare una nuova concezione economica e politica e quindi una ⋯

Ci hanno insegnato tutte le ipocrisie

Egon Schiele ⋯
Le persone educate sono stupide e aveva ragione perché all’atto della nascita sapevamo solo amare poi ci hanno educato e di conseguenza ci hanno insegnato tutte le ipocrisie per cui pentirci e confessarci ad un dio trascendentale come se la nostra volontà e la ⋯

Cose difficili da capire

⋯ Michelangelo Buonarroti ⋯ Ciò che rende difficilmente intelligibile l’oggetto, quando è significativo, importante, non è la necessità di una determinata istruzione su cose astruse per poterlo capire, bensì il dissidio tra la comprensione dell’oggetto e ciò che la maggior parte degli uomini vuole vedere. Perciò le cose ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi