Archivi mensili:Giugno 2020

Calmare il pensiero

Egon Schiele ⋯ Il Nulla nel regno dei pensieri o delle ideologie è assoluta. Conta su di uno per un tempo, e crolla. A causa di questo, non c’è niente di più inutile e frustrante che fare affidamento sulla mente. Per arrivare all’incrollabile, è necessario fare amicizia ⋯

Tutto è perduto

Tessa Newbacher ⋯
E se Eraclito e Parmenide
avessero ragione contemporaneamente
e due mondi esistessero affiancati
uno tranquillo, l’altro folle;
una freccia scocca immemore,
e l’altra indulgente la osserva;
lo stesso flutto si frange e non si frange,
gli animali nascono e muoiono nello stesso istante,
le ⋯

Ciò che è dentro di noi

Egon Schiele ⋯ Nude girl sitting on orange cloth Ciò che ci sta alle spalle e ciò che ci sta di fronte, sono ben poca cosa rispetto a ciò che è dentro di noi. ⋯

Con queste mani ho impastato il pane che ti offro

Jaume Busquets ⋯ L’interno della grotta era buio, l’indebolita luce esterna si fermava all’ingresso, ma in poco tempo, avvicinando una manciata di paglia alle braci e soffiando, con le fascine la schiava fece un falò che sembrava un’aurora. Poi accese il lume che era già lì, appeso ⋯

Tutta la sua vita è spesa nella lotta

Egon Schiele ⋯
Le leggi naturali dell’universo sono inviolabili: l’energia condensa in sostanza.
Il cibo viene consumato attraverso la bocca e non con il naso. Una persona che trascura di respirare diventa blu e muore. Alcune cose semplicemente non possono essere respinte. È anche una parte della ⋯

La morte a Samarcanda

 ⋯ Chiunque voglia insegnarci una verità, non ce la dica: vi alluda semplicemente con un rapido gesto, che inizi nell’aria una traiettoria ideale, scorrendo sulla quale arriveremo da soli ai piedi della nuova verità. José Ortega y Gasset Ellissi del segno, eclissi del senso – ⋯

Il Grande Tai Chi

Egon Schiele ⋯
Se si va cercando il Grande Creatore, si vuole tornare a mani vuote. L’origine dell’universo è in definitiva inconoscibile, un grande fiume invisibile che scorre sempre attraverso una vasta e fertile valle. Silenzioso ed increato, che crea tutte le cose. Tutte le cose vengono ⋯

Pensa quanto sarà più viva e bella

Victor Sheleg
Di che ti adiri? A chi invidia hai Natura
Al Vinci che ha ritratto una tua stella:
Cecilia! sì bellissima oggi è quella
Che a suoi begli occhi el sol par ombra oscura.
L’onore è tuo, sebben con sua pittura
La fa che par ⋯

Una forma di vigliaccheria

Egon Schiele ⋯ Semi-dressed model
Miquel Moliner soffriva di una forma acuta di laboriosità e benché rispettasse e addirittura invidiasse l’ozio altrui, lo rifuggiva come la peste. Lungi dal vantarsi della propria etica del lavoro, scherzava su quella coazione a produrre definendola una forma di vigliaccheria. “Quando si  ⋯

Bisogno di identità e di sicurezza

Ugo de Cesare Non solo ci riconosciamo negli altri e mediante gli altri attraverso i meccanismi dell’identificazione già noti, ma, prima ancora, dobbiamo essere in grado di individuare noi stessi e quindi l’essenza della nostra personalità attraverso un sistema che permetta all’Io un continuo adattamento e una ⋯

Non sono esperto in materia

Egon Schiele ⋯ Torso of a nude
«A lei come piacciono le donne, Daniel?»
«A dire il vero non sono un grande esperto in materia.»
«Nessuno lo è, neanche Freud; le donne per prime non lo sono, ma è come con la corrente elettrica: non c’è bisogno di prendere la scossa ⋯

Pulviscolo di discorsi critici

Mathias Stomer
C’è una particolare forza dell’opera che riesce a farsi dimenticare in quanto tale, ma che lascia il suo seme. La definizione che possiamo darne allora sarà: I classici sono libri che esercitano un’influenza particolare sia quando s’impongono come indimenticabili, sia quando si nascondono nelle ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi