Archivi mensili:Agosto 2020

Interpretazione schizofrenica

Egon Schiele ⋯
La tua domanda relativa alla sincronicità e alle idee di riferimento è molto interessante. Spesso ho trovato che le esperienze sincroniche sono state interpretate dagli schizofrenici come deliri. Dal momento che le situazioni archetipiche non sono infrequenti nella schizofrenia, dobbiamo anche supporre che i ⋯

L’amore è il silenzio più fine

 ⋯
Quelli che amano tacciono.
L’amore è il silenzio più fine,
il più tremante, il più insopportabile.
Quelli che amano cercano,
sono quelli che lasciano perdere,
sono quelli che cambiano,
quelli che dimenticano.
Il cuore dice loro che non troveranno mai,
non trovano, cercano.
Quelli ⋯

Togli più che puoi il divino

Egon Schiele ⋯
Ma dopo aver pronunciato queste parole, notai che ΦΙΛΗΜΩΝ sta dietro di me e che proprio lui mi aveva ispirato tali parole. Venne accanto a me, invisibile, e io avvertii la presenza del buono e del bello. E mi parlò con voce sommessa e ⋯

Voi m’incalzate!

Tranquillo Cremona ⋯  ⋯

Difendere fanaticamente la fede

Egon Schiele ⋯
Tutti coloro che passano dal protestantesimo al cattolicesimo tendono ad essere piuttosto fanatici. Il loro protestantesimo non è stato ripudiato integralmente, ma si è solamente inabissato nell’inconscio ove è costantemente al lavoro come controstimolo al cattolicesimo di nuova acquisizione. Quindi, il neofita sente il ⋯

L’errare dell’uomo

 ⋯ L’uomo erra finché aspira.
Come merito e fortuna siano concatenati,
non viene mai in mente agli stolti. ⋯

Residui di funzioni arcaiche

Egon Schiele ⋯
I contenuti dell’inconscio assoluto non sono solo residui di funzioni arcaiche specificamente umane, bensì anche residui di funzioni degli antenati animaleschi dell’uomo, la cui durata è stata infinitamente maggiore dell’epoca relativamente breve che riguarda l’esistenza specificamente umana. Questi residui, se attivi, sono quanto mai ⋯

L’io di ricambio

Toulouse Lautrec ⋯ Ogni personaggio della Recherche, da Swann a Charlus, da Madame de Guermantes a Saint-Loup, perde progressivamente la propria identità, e con essa, irreversibilmente, il proprio fascino, vale a dire la propria illusoria dignità. La metamorfosi è lenta e Proust toglie uno strato di pelle ⋯

Analisi dei sogni

Egon Schiele ⋯
La psicoanalisi intesa come tecnica terapeutica consta essenzialmente di numerose analisi dei sogni, poiché i sogni portano successivamente a galla, nel corso del trattamento, i contenuti dell’inconscio per esporli alla forza disinfettante della luce del giorno, riscoprendo anche elementi importanti creduti perduti. ⋯

Squallida solitudine

Caspar David Friedrich ⋯ Zwei Männer am Meer, Gemälde von ⋯

Documento per la storia delle idee

Egon Schiele ⋯
Il Libro Rosso, o Liber Novus, di Carl Gustav Jung è l’evento editoriale dell’anno […]. Non è solo un libro splendido, strano, commovente, unico – è scritto in caratteri miniati e corredato di illustrazioni immaginifiche alla William Blake – ma è anche un documento ⋯

Stati d’animo

Duane Michals ⋯
Sono di buon umore: Dio è buono; sono di malumore: è cattivo; indifferente: è neutro. I miei stati d’animo gli conferiscono attributi corrispondenti: quando mi piace il sapere, è onnisciente e, quando adoro la forza, è onnipotente. Mi pare che le cose esistano? Egli ⋯

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi