Skip to main content

hyéroglyphes

 ⋯ Non si può non avvertire la vocazione favolosa e fantastica dell’arte orientale: quest’arte quasi sempre senza volti, che non racconta nulla, ma celebra una irrequieta immobilità di segni entro uno spazio fluttuante ed arbitrario, che è totalmente «decorazione» ai nostri occhi disabituati alla gioia ⋯