Abbraccio (amanti II)
Embrace (Lovers II), in italiano Abbraccio (Amanti II), è un dipinto del 1917 dell’artista austriaco Egon Schiele, eseguito ad olio su tela, le cui dimensioni sono 100 x 170,2 cm. L’opera rappresenta una coppia di amanti avvinghiati, seduti sul letto, in una posizione intima e passionale. Il corpo della donna, con il viso chinato e gli occhi chiusi, è avvolto da quello dell’uomo, che la abbraccia con il viso vicino al suo collo, quasi come se stesse cercando di baciarla. Il tratto deciso dell’artista, l’uso di colori forti e scuri, e la posizione provocatoria dei corpi, fanno emergere la passione, l’erotismo e l’intensità emotiva dell’opera.

La tela è stata acquisita da Heinrich Rieger nel 1918, che l’ha poi venduta a Friedrich Welz nel 1939-1940. Successivamente, nel 1948, l’opera è stata restituita agli eredi di Heinrich Rieger. Attualmente, l’opera fa parte della collezione dell’Österreichische Galerie im Belvedere di Vienna, ed è stata esposta in numerose mostre, tra cui la mostra personale di Schiele alla Secession di Vienna nel 1918, la grande mostra del 1937 sulle arti austriache a Parigi e quella del 1994 alla National Gallery of Art di Washington.

Embrace (Lovers II) rappresenta una delle opere più iconiche di Schiele e un esempio del suo stile distintivo, caratterizzato da linee incisive, una forte intensità emotiva e l’uso di colori scuri e intensi. L’opera mostra anche l’influenza dell’arte giapponese, evidente nelle linee sinuose e nelle forme stilizzate dei corpi degli amanti. Il dipinto è un esempio della tendenza dell’artista ad esplorare la sessualità e la psicologia umana nei suoi lavori, e del suo desiderio di rompere con le convenzioni artistiche e sociali del suo tempo. L’opera di Schiele è stata spesso associata all’espressionismo, un movimento artistico del XX secolo che cercava di rappresentare le emozioni e le esperienze personali dell’artista, piuttosto che riprodurre fedelmente la realtà oggettiva. Embrace (Lovers II) rimane un’opera significativa nella storia dell’arte, un simbolo della passione e dell’erotismo, e una rappresentazione emozionante dell’amore romantico.

Crediti
 Joe Conta
 Disegni di Schiele
 SchieleArt •  Embrace (Lovers II) • 




Quotes casuali

Le più comuni identificazioni dell'ego riguardano i beni materiali, il lavoro svolto, la condizione sociale, la conoscenza e l'istruzione, l'aspetto fisico, le abilità speciali, i rapporti affettivi, le storie personali e familiari, i sistemi di credenze, le identificazioni politiche, nazionalistiche, razziali, religiose e collettive di altro genere. Niente di tutto questo siete voi.Eckhart Tolle
Il primo livello di sapienza è saper tacere, il secondo è saper esprimere molte idee con poche parole, il terzo è saper parlare senza dire troppo e male. Si deve parlare solo quando si ha qualcosa da dire, che valga veramente la pena, o, perlomeno, che valga più del silenzio.Hernán Huarache
La principale differenza tra una cosa che potrebbe rompersi e una cosa che non può in alcun modo rompersi è che quando una cosa che non può in alcun modo rompersi si rompe, di solito risulta impossibile da riparare.Douglas Adams