Egon Schiele ⋯

Forse il vero grande segreto è guardare le cose senza intervenire. Osservare le emozioni dentro di noi senza giudizio, senza sforzo, senza tentare di combatterle o reprimerle. Una cosa per noi inconcepibile. Ci hanno insegnato ad affrontare i problemi, a combattere e agire, ma quando si parla del mondo emotivo le cose non funzionano proprio così. Cercando di “combattere”, invece che accettare ed accogliere, si rimane solo intrappolati nella propria rete. Nell’inconscio dobbiamo tener conto di categorie diverse da quelle della coscienza; è un po’ come nella fisica, dove i fatti sono modificati dal semplice atto di osservarli.

Crediti
 • Carl Gustav Jung •
 • SchieleArt •   •  •

Similari
Egon Schiele ⋯ Two Girls (Lovers)Sintomo di residua vitalità
35% Primo LeviSchiele Art
In questo luogo, lavarsi tutti i giorni nell’acqua torbida del lavandino immondo è praticamente inutile ai fini della pulizia e della salute; è invece importantissimo come sintomo di residua vitalità, e necessario come strumento di sopravvivenza morale. D⋯
Egon Schiele ⋯ Il sesso è difficile
33% Rainer Maria RilkeSchiele Art
Il sesso è difficile; è vero. Ma è il difficile che c’è stato affidato, quasi ogni cosa seria è difficile, e tutto è serio. Se solo riconoscete questo e muovendo dal vostro intimo, dalla vostra complessione e natura, dalla vostra esperienza e fanciullezza⋯
Egon Schiele ⋯ Il timore di essere toccati
31% Elias CanettiSchiele Art
Nulla l’uomo teme di più che essere toccato dall’ignoto. Vogliamo vedere ciò che si protende dietro di noi: vogliamo conoscerlo o almeno classificarlo. Dovunque, l’uomo evita di essere toccato da ciò che gli è estraneo. Di notte o in qualsiasi tenebra il ⋯
Egon Schiele ⋯ SunflowerL’essenza del testo
29% ArticoliElena CarusoLinguaggioSchiele Art
Barthes attraverso “Il piacere del testo” analizza le ragioni che spingono il lettore ad avvicinarsi ad un testo con un atteggiamento cannibalesco, quasi ne volesse divorare il tessuto, l’essenza. Cosa spinge il lettore a “leggere fino a farsi del male! F⋯
Egon Schiele ⋯ LL’abbraccio: opera che parla ai nostri giorni
28% ArticoliDaniel di SchulerSchiele Art
A bocca aperta. Sara rimasto così, Gustav Klimt, vedendo quei fogli dell’album. Come Perugino quando Raffaello gli avrà mostrato quel che papà gli aveva insegnato. Come chi avrà sentire suonare l’ancor più giovane Mozart. Come tutti quelli cui capita di t⋯
Egon Schiele ⋯ Consolarsi con cose ben diverse da quelle di cui si parla
28% Schiele ArtSøren Kierkegaard
Ciò che generalmente si può dire dei filosofi così come anche della maggior parte degli esseri umani, è il fatto che nella vita di tutti giorni utilizzano categorie ben diverse da quelle che usano quando sono occupati con le loro speculazioni, e che si co⋯