Al mattino
Questa tenerezza e queste mani libere,
A chi porle al vento?
Tanto disordine per l’ebbrezza
e nel mezzo della chiamata
l’ansia di questa porta aperta per nessuno.
Abbiamo fatto un pane così bianco
per bocche già morte che accettavano
solo denti affilati, il tè freddo della veglia mattutina.
Abbiamo suonato strumenti, per la cieca collera
di ombre e di cappelli dimenticati.
Ci siamo ritrovati con il tempo presente ordinato su di un inutile tavolo,
e fu necessario bere il sidro caldo nella vergogna della mezzanotte.
Allora, nessuno vuole tutto questo, nessuno?

Crediti
 • Julio Cortázar •
 • Pinterest • Aleksandra Johansen  •  •

Similari
 ⋯ Keith CarterAbbiamo tempo
40% Octavian PalerPoesie
Abbiamo tempo per tutto. Di dormire, di correre a destra e sinistra, di rammaricarci di quello che abbiamo sbagliato e di sbagliare ancora, di giudicare gli altri per assolvere noi stessi, abbiamo tempo di leggere e scrivere, di correggere quello che è st⋯

Christoffer Relander ⋯ Senz’altro era quello
32% Mark StrandPoesie
Era impossibile da immaginare, impossibile da non immaginare; la sua azzurrezza, l’ombra che lasciava, che cadeva, riempiva l’oscurità del proprio freddo, il suo freddo che cadeva fuori da se stesso, fuori da qualsiasi idea di sé descrivesse nel cadere; u⋯

 ⋯ Le donne della mia generazione
28% Luis SepúlvedaPoesie
Le donne della mia generazione aprirono i loro petali ribelli non di rose, camelie, orchidee o altre piante di salottini tristi, di casette borghesi, di usanze stantie, ma di erbe pellegrine al vento. Perché le donne della mia generazione fiorirono per st⋯

Egon Schiele ⋯ Vita, morte
27% Carlo MichelstaedterPoesieSchiele Art
Vita, morte, la vita nella morte; morte, vita, la morte nella vita. Noi col filo col filo della vita nostra sorte filammo a questa morte. E più forte è il sogno della vita – se la morte a vivere ci aita ma la vita la vita non è vita se la morte la morte è⋯

 ⋯ Abbandonare le muraglie
24% Mario BenedettiPoesie
Non ti arrendere, ancora sei in tempo per arrivare e cominciar di nuovo, accettare le tue ombre seppellire le tue paure liberare il buonsenso, riprendere il volo. Non ti arrendere perché la vita e così Continuare il viaggio Perseguire i sogni Sciogliere i⋯

Egon Schiele ⋯ La mia vita nei tubi della sopravvivenza
21% PoesieRoberto BolañoSchiele Art
Poiché ero un pigmeo, giallo e di gradevole aspetto e poiché ero accorto e per niente propenso a farmi torturare in un luogo di lavoro o in una cella ovattata, mi misero all’interno di questo disco volante e mi dissero vola e va incontro al tuo destino. M⋯