Anche il nemico è qualcunoNon so se Cate, Fonso, Dino, e tutti gli altri, torneranno. Certe volte lo spero, e mi fa paura. ma ho visto i morti sconosciuti, i morti repubblichini. Sono questi che mi hanno svegliato. Se un ignoto, un nemico, diventa morendo una cosa simile, se ci si arresta e si ha paura a scavalcarlo, vuol dire che anche il nemico è qualcuno, che dopo averne sparso il sangue bisogna placarlo, dare una voce a questo sangue, giustificare chi l’ha sparso. Guardare certi morti è umiliante. Non sono più faccenda altrui; non ci si sente capitati sul posto per caso. Si ha l’impressione che lo stesso destino che ha messo a terra quei corpi, tenga noialtri inchiodati a vederli, a riempircene gli occhi. Non è paura, non è la solita viltà. Ci si sente umiliati perché si capisce – si tocca con gli occhi – che al posto del morto potremmo esserci noi: non ci sarebbe differenza, e se viviamo lo dobbiamo al cadavere imbrattato. Per questo ogni guerra è una guerra civile: ogni caduto somiglia a chi resta, e gliene chiede ragione.

Crediti
 Cesare Pavese
 La casa in collina
 Pinterest •   • 




Quotes per Cesare Pavese

Si corregge il sentimentalismo non diventando cinici ma diventando seri. La legge morale serve a non fare del male a noi, non a risparmiarlo agli altri. Perché dimentichiamo i morti? Perché non ci servono più. La grande, la tremenda verità è: soffrire non serve a niente.

Bisogna esser pazzi, non sognatori. Essere al di qua dell'assestamento, non al di là. Un pazzo può ancora rinsavire, al sognatore non resta che staccarsi da terra. Il pazzo ha dei nemici. Il sognatore non ha che sé stesso.

Una donna che non sia una stupida, presto o tardi, incontra un rottame umano e si prova a salvarlo. Qualche volta ci riesce. Ma una donna che non sia una stupida, presto o tardi trova un uomo sano e lo riduce a rottame. Ci riesce sempre. Le uniche donne che vale la pena di sposare, sono quelle che non ci si può fidare a sposare.

Segno certo d'amore è desiderare di conoscere, rivivere l'infanzia dell'altro.

La ricchezza della vita è fatta di ricordi, dimenticati.  Il mestiere di vivere