Andare sulla luna

Andare sulla luna, non è poi così lontano.
Il viaggio più lontano è quello all’interno di noi stessi.

Crediti
 • Anaïs Nin •
 • SchieleArt •   • 1914 •

Similari
Egon Schiele ⋯ Crouching Nude GirlSilenziosa luna
112% Giacomo LeopardiPoesieSchiele Art
Che fai tu, luna, in ciel? dimmi, che fai, Silenziosa luna? Sorgi la sera, e vai, Contemplando i deserti; indi ti posi. Ancor non sei tu paga Di riandare i sempiterni calli? Ancor non prendi a schivo, ancor sei vaga Di mirar queste valli? Somiglia alla tu⋯

Egon Schiele ⋯ Ha donati gli occhi a le talpe
80% Giordano BrunoSchiele Art
Or ecco quello, ch’ha varcato l’aria, penetrato il cielo, discorse le stelle, trapassati gli margini del mondo, fatte svanir le fantastiche muraglia de le prime, ottave, none, decime ed altre, che vi s’avesser potuto aggiongere, sfere, per relazione de va⋯

Egon Schiele ⋯ Forze di fecondazione
79% FilosofiaRudolf SteinerSchiele Art
Mentre prima gli uomini sapevano, quando guardavano alla Luna, che dalla Luna giungono sulla Terra le forze per ogni fecondazione (nessun essere avrebbe dei discendenti, se la Luna non inviasse le forze di fecondazione; nessun essere crescerebbe, se dal S⋯

Egon Schiele ⋯ Sul satellite d’argento
75% Gianni RodariPoesieSchiele Art
Sulla luna, per piacere, non mandate un generale: ne farebbe una caserma con la tromba e il caporale. Non mandateci un banchiere sul satellite d’argento, o lo mette in cassaforte per mostrarlo a pagamento. Non mandateci un ministro col suo seguito di usci⋯

Egon Schiele ⋯ Female torsoGradi d’evoluzione planetaria
64% FilosofiaRudolf SteinerSchiele Art
Si devono distinguere tre di questi gradi che chiameremo gradi d’evoluzione planetaria, a cui la scienza occulta dà il nome di Saturno, Sole, Luna. Vedremo che questi nomi non hanno tutta prima un nesso con i corpi celesti cui l’astronomia fisica attuale ⋯

Egon Schiele ⋯ Dead Mother IVide la luna andare in pezzi
53% Michail BulgakovSchiele Art
Sì, passarono gli anni e si dissolsero gli avvenimenti descritti veridicamente in questo libro e si spensero nella memoria. Ma non in tutti, non in tutti. Ogni anno, non appena comincia il festoso pleniluvio di primavera, verso sera sotto i tigli degli st⋯